Sabato 1 giugno la 64esima edizione della Regata delle Repubbliche Marinare

PISA – Presentato presso la Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti, l’equipaggio del “Galeone Rosso” che, in rappresentanza della nostra città, partirà questo pomeriggio alla volta di Venezia dove sabato 1 giugno avrà luogo la 64esima edizione della “Regata delle Antiche Repubbliche Marinare”, evento che si disputa a cadenza annuale dalla sua inaugurazione risalente al 1955 sotto il patronato della Presidenza della Repubblica al fine di celebrare e rievocare le imprese e la rivalità tra le quattro storiche Repubbliche di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia.

di Giovanni Manenti

Come tradizione la regata sarà preceduta dal corteo storico durante il quale sfilano i figuranti che vestono i panni di antichi personaggi che fecero la storia di ogni singola Repubblica, come, per quel che ci riguarda, Kinzica de’ Sismondi, l’eroina che leggenda vuole abbia salvato Pisa nel 1044 dell’assalto delle truppe saracene, un evento folcloristico che, nel capoluogo veneto, si svolge il giorno antecedente la Regata, pertanto venerdì 31 maggio, con partenza alle ore 18,30 da Piazza San Marco per terminare in Via Garibaldi dopo aver percorso la Riva degli Schiavoni.

A seguire venerdì la Cerimonia di presentazione degli equipaggi dei vari Galeoni ed un concerto in chiusura di serata, mentre sabato 1 giugno verrà aperto dalla Cerimonia del Gemellaggio Adriatico con le altre tre Repubbliche Marinare, per poi, al pomeriggio, prendere il via alle ore 19 in Bacino di San Marco la regata vera e propria lungo un percorso di 2mila metri dai Giardini di Sant’Elena lungo il Bacino di San Marco ed arrivo al Campo della Salute sul Canal Grande, al cui termine si darà luogo alla premiazione degli equipaggi.

A seguire, lo stesso venerdì, la Cerimonia di presentazione degli equipaggi dei vari Galeoni ed un concerto in chiusura di serata, mentre sabato 1 giugno verrà aperto dalla Cerimonia del Gemellaggio Adriatico con le altre tre Repubbliche Marinare, per poi, al pomeriggio, prendere il via alle ore 19 in Bacino di San Marco la regata vera e propria lungo un percorso di 2mila metri dai Giardini di Sant’Elena lungo il Bacino di San Marco ed arrivo al Campo della Salute sul Canal Grande, al cui termine si darà luogo alla premiazione degli equipaggi.

Pisa si presenta a questa edizione rinnovata sia nel Comitato Cittadino che vede ora il Sindaco Michele Conti in funzione di Presidente, Filippo Bedini quale Vice Presidente, Giuseppe Bacciardi in veste di Provveditore/Tesoriere ed Antonio Giuntini quale Direttore Sportivo, nel mentre ne fanno altresì parte, come consiglieri, oltre allo stesso Giuntini, Andrea Serfogli, Riccardo Buscemi, Marco Dini, Alessandro Simoncini, Jacopo Danielli, Salvatore Pisano, Luca Poli, Fabrizio Fantozzi, Mario Gioli ed Alessandro Bartalini.

Ed infine, a fare fatica sul Galeone, sono chiamati Massimiliano Landi, Luigi Mostardi, Edoardo Pagni, Flavio Ricci, Emanuele Giarri, Jacopo Mancini, Alessio Lorenzini, Daniele Sbrana, Simone Barandoni e Mirko Barbieri, tutti vogatori assieme al timoniere Gabriele Ciulli al quale, durante la cerimonia di stamattina, il Sindaco Conti ha ufficialmente consegnato la Bandiera di Pisa da apporre sul Galeone sabato pomeriggio.

“Venezia ha ritardato la comunicazione della data della Regata, per cui abbiamo avuto poco più di un mese per prepararci – dice il direttore sportivo Antonio Giuntini – pur avendo avuto la fortuna di avere un allenatore molto preparato ed un equipaggio giovane che pertanto potrà avere delle ottime prospettive per il futuro. Venezia è sempre stata una regata difficile per lo specchio di mare esposto ai venti e quest’anno lo sarà ancora di più avendo mutato il percorso che non prevede più come un tempo l’arrivo in Piazza San Marco, bensì al Campo della Salute sul Canal Grande, un’incognita in più che non avremo modo di provare, fidandoci solo dei consigli che nostri amici in laguna ci hanno fornito in merito alle insidie del campo di Regata. Per quanto riguarda la durata del Comitato Cittadino, la stessa solitamente coincide con quella della Giunta insediatasi, mentre sotto l’aspetto prettamente sportivo abbiamo chiesto, come Direzione Tecnica, che la stessa abbia una valenza almeno triennale, al fine di preparare al meglio l’edizione 2021 che si svolgerà a Pisa, fatta salva la possibilità che la stessa possa essere anticipata all’anno prossimo”.

“Si tratta di un evento legato alla storia della nostra città – dice il Sindaco Michele Conti – ed io credo che sia un’occasione quanto mai importante per promuovere anche il turismo e confermare che il Fiume Arno è più vivo che mai, e non posso che ringraziare tutti voi, equipaggio e tecnici per l’impegno che state mettendo per tenere alto il Buon nome di Pisa, confermando che sarò al vostro fianco sin da venerdì sera per farvi sentire la vicinanza dell’amministrazione comunale in questa occasione così importante che mi auguro possa rappresentare una base di partenza per le attività sportive sia sul fiume Arno che presso il Canale dei Navicelli”.

By