Sabato 13 giugno riapre il Complesso Monumentale della Rocca a Vicopisano

VICOPISANO – Sabato 13 giugno, alle 15.30, riapre uno dei simboli del patrimonio storico, artistico e architettonico del Comune: il Complesso Monumentale della Rocca, fortificata da Filippo Brunelleschi.

Le visite guidate saranno, come sempre, a cura del Gruppo Culturale Ippolito Rosellini, presieduto dal professor Giovanni Ranieri Fascetti, curatore del Complesso.

Il tour inizierà, come di consueto, da Palazzo Pretorio, dove saranno creati gruppi di massimo 10 persone per visita, nel pieno rispetto della normativa anticontagio, obbligatori la mascherina (nelle visite in locali chiusi), il distanziamento di un metro e l’igienizzazione delle mani (sarà disponibile il gel disinfettante). L’ingresso e l’uscita della visita saranno in luoghi diversi, per evitare eventuali e transitori assembramenti di persone nel passaggio di due gruppi in contemporanea. Le guide daranno, comunque, tutte le indicazioni del caso. Dopo Palazzo Pretorio, le carceri vicariali e l’archivio storico il tour proseguirà fino alla Rocca, fino alla sua sommità, da dove si possono ammirare il Muraglione del Camminamento e la Torre del Soccorso, nelle ultime fasi di ristrutturazione (per essere aperti alle visite e consentire l’accesso alla Rocca come si faceva anticamente, salendo direttamente dalla Torre e poi dal Muraglione) il borgo, il territorio circostante e il Monte Pisano con un panorama a 360 gradi davvero unico.

Il Complesso Monumentale della Rocca è aperto il sabato dalle 15.30 alle 19.00 e la domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00. Il costo del biglietto è di 3 euro (ridotto 2), per Palazzo Pretorio, 5 Euro (ridotto 3), Rocca e Palazzo Pretorio (visita completa) 7 Euro e ridotto 5 Euro. Le riduzioni si applicano per i ragazzi e le ragazze dai 10 ai 14 anni, fino a 10 anni l’ingresso è gratuito.

La Rocca, come il resto del Complesso, è per il nostro Comune un bene davvero molto importante, fondamentale direi, e ringrazio ancora la famiglia Fehr e il Gruppo Rosellini _ dice il Sindaco Matteo Ferrucci _ ma tutto il territorio riapre le sue porte a visitatori e turisti. Il borgo di Vicopisano è un gioiello, fra chiassi, mura, case torri, palazzi, piazze e scorci e con la Soprintendenza è iniziato anche il restauro di Torre Malanima. E poi basta pensare a cosa offrono, in termini di bellezza e opportunità, il Monte Pisano, il genio idraulico di epoca lorenese, espresso nel Canale della Botte e nelle Cateratte Ximeniane, la piscina comunale di Uliveto Terme, incastonata tra cave, parco termale e Arno, in una vera oasi, il Castellare e il suo chiesino, la Torre degli Upezzinghi di Caprona, le chiese e pievi che punteggiano le frazioni, il borgo di Noce, le ville, gli antichi sentieri pieni di storia e di suggestioni, il castello della Verruca, l’argine dell’Arno recuperato con la sua splendida natura e innumerevoli altri luoghi che rendono Vicopisano una destinazione da scoprire e riscoprire, per una vacanza rilassante, accogliente, da ricordare.

Prenotazioni per gruppi (massimo dieci persone) e informazioni: Gruppo Rosellini 050/551285, grupporosellini@yahoo.it, www.vicopisanoturismo.it.

By