Sabato 14 Giugno in Piazza Vittorio Emanuele “L’Italia in tutti i sensi”

PISA – Sarà Pisa ad ospitare la tappa Toscana del tour “L’Italia in tutti i sensi” che ANCI per EXPO – la struttura dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani che si occupa di EXPO 2015, nata per trasformare l’evento internazionale del prossimo anno in occasione di sviluppo dei territori – sta portando in giro per l’Italia.

Sabato 14 giugno, per tutta la giornata, Piazza Vittorio Emanuele ospiterà la mostra itinerante che ANCI per EXPO ha allestito in un grande bus attrezzato per l’occasione, all’interno del quale i visitatori potranno trovare informazioni su EXPO 2015 e sulla partecipazione dei Comuni italiani all’evento. Alle 12 nella veranda della mostra Conferenza stampa sul tema “I territori verso EXPO 2015” a cui parteciperanno Roberto Arditti – Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne EXPO2015, Paolo Verri – Direttore dei contenuti espositivi ed eventi di Padiglione Italia , Paolo Portioli – Direttore marketing services di Seat Pagine Gialle,Marco Marturano, Responsabile Comunicazione Progetto ANCIperEXPO, Paolo Ghezzi – Vice Sindaco di Pisa e Marco Filippeschi Sindaco di Pisa. Seat PG Italia è Ambassador del Tour di ANCI per EXPO coerentemente con il suo essere, da novant’anni partner quotidiano delle piccole e medie imprese e delle amministrazioni locali, con media sempre più evoluti e con sempre nuove tecnologie.

piazza vittorio emanuele

L’Expo 2015, come è noto, sarà dedicato al tema dell’alimentazione e a questo proposito il Sindaco Marco Filippeschi ha dichiarato: “L’Expo 2015 può rappresentare una straordinaria opportunità per la valorizzazione delle nostre realtà. Come Comune di Pisa ci sentiamo in particolare sintonia con gli obiettivi dell’evento perché ci troviamo al centro di un territorio caratterizzato da una eccezionale ricchezza di prodotti di pregio e da storie esemplari di eccellenza produttiva, ma anche perché abbiamo , negli ultimi anni, posto grande attenzione e impegno al tema dell’alimentazione e della salute dei cittadini, partendo dalla consapevolezza che il benessere collettivo si fonda anche sulla capacità delle città di pensarsi comeinsieme di opportunità e occasioni atte a favorire buone pratiche e stili di vita corretti .” Proprio a questo proposito il pomeriggio della giornata sarà dedicato ad una tavola rotonda di notevole contenuto scientifico durante la quale verrà presentato il Protocollo “Pisa città che mangia sano” recentemente stipulato tra Regione Toscana, Comune di Pisa, Università di Pisa, AOUP e ASL 5 diPisa. La tavola rotonda che si svolgerà a partire dalle ore 15 di sabato 14 giugno nel salone del Consiglio della Camera di Commercio in p. Vittorio Emanuele II si svolgerà con il seguente programma: alle ore 15.00 i saluti Istituzionali , alle 15.15 Mangiar sano per stare bene: insieme si può! – Prof. Piero Marchetti, Presidente Corso di Laurea in Dietistica Università diPisa; alle 15.30-La dieta mediterranea? Si, grazie! – Dott.sa Katia Nardi, Dietista Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana; alle 15.45 I preziosi tesori nascosti nell’orto. – Prof. Manuela Giovannetti, Direttore Centro Interdipartimentale di Nutraceutica dell’ Università di Pisa; alle 16.00 «Pisa, città che mangia sano»: un progetto per tutti – Dott. Giovanni Gravina, Endocrinologo Centro Arianna ASL5- Pisa. Alle 16,15 le conclusioni di Marco Filippeschi Sindaco di Pisa. Sempre in linea con i temi dell’alimentazione, ma dal punto di vista delle eccellenze del territorio, la associazione RES TIPICA- struttura di ANCI che si occupa della valorizzazione delle tipicità dei comuni italiani- sarà presente con le Città dell’Olio rappresentate dal Comune di Buti(Pi). Le Città del Castagno con l’Associazione Castanicoltori della Garfagnana. Le Città della Ceramica che saranno presenti con il Museo della Ceramica di Montelupo Fiorentino(Fi), mentre il Comune di Fucecchio(Fi) realizzerà un’infiorata in piazza con fiori freschi. Infine la Città delle Grotte promuoverà l’itinerario turistico della Grotta del Vento di Vergemoli (Lu). La realtà pisana sarà rappresentata da La Bottega del Parco e La Bottega della Leopolda.

You may also like

By