Sabato al Pisa Book Festival sarà presentata al nuova casa editrice pisana Sidebook

PISA – Sabato 16 novembre alle ore 18 presso la sala Business del Palazzo dei Congressi di Pisa, in occasione dell’11° edizione del Pisa Book Festival Stefano Mecenate, Francesco Sani e Davide Ferro presenteranno la nuova casa editrice pisana. Nell’occasione saranno presentate le opere dei primi autori che hanno deciso di far parte della Casa editrice, i programmi per il 2014 e l’accordo con la Fondazione ARPA per la realizzazione di una serie di collaborazioni che avranno come momento clou la realizzazione di un volume dedicato alla lotta al dolore e alle terapie che sono oggetto di studio e di applicazione da parte del team del professor Mosca. Sidebook sarà presente al Pisa Book festival con un proprio stand (206). Professionisti del mondo dell’editoria e della comunicazione che hanno deciso di dar vita ad una casa editrice nella quale si garantisce all’Autore non solo la qualità della pubblicazione ma un efficace supporto pubblicitario e di marketing.
Amanti dei libri e della lettura, quindi fortemente motivati a far sì che le opere che pubblichiamo siano conosciute e lette dal maggior numero di persone. Convinti che la cultura possa e debba essere, specialmente nella società di oggi, non solo uno strumento di conoscenza ma un mezzo attraverso il quale veicolare quei valori etico-sociali che sono alla base di ogni società civile. Decisi ad operare a favore degli Autori e delle loro opere affinché la casa editrice torni ad essere una fucina di talenti ed un luogo di inPubblicare un libro, specie per un autore esordiente (o quasi) è al contempo un punto di arrivo ed una tappa di un cammino che lo porterà a confrontarsi, con sempre maggiore consapevolezza, con il mondo dell’editoria vissuto dalla parte dello scrittore anziché da quella del lettore. E’ certamente utile per questo cammino avere buoni compagni di viaggio a partire dall’editore che deve essere guida, riferimento, manager e alleato, sempre presente e sempre a fianco specie nei momenti più importanti. Un editore che sappia dire se è il momento di pubblicare e che usi tutta la sua esperienza e passione per “spingere” autore e libro nel dedalo delle pubblicazioni che giornalmente affollano librerie, media, fiere e concorsi, indicando, per ogni autore e per ogni libro, la strada migliore per avere la massima visibilità. Ma un buon editore è anche colui che sa legare la “squadra” degli autori in un vincolo solidale che li renda complici di un cammino di crescita e di un desiderio di condividere esperienze e vissuti letterari. Per questo SIDEBOOK ha fatto nascere l’Accademia dei Sogni, luogo fisico e virtuale dove gli autori possono scambiarsi opinioni ed esperienze attraverso un blog loro dedicato; dove possono incontrarsi periodicamente per eventi loro dedicati; dove possono mettere in rete le esperienze fatte come scrittori e lettori; dove invitare i loro colleghi a parlare dei loro libri e dove parlare dei propri. Un luogo virtuale e reale dove sentirsi parte attiva di un progetto che li riguarda tutti e nel quale ognuno è protagonista del proprio percorso; un luogo dove incontrare i lettori per dialogare con loro e dove cimentarsi in appuntamenti periodici destinati ad allargare la platea dei lettori. Ecco perché SIDEBOOK si propone come alternativa a molti editori che continuano a ritenere gli autori oggetti “usa e getta”: perché crede nel valore culturale, sociale ed umano di una casa editrice e perché crede che il patrimonio di risorse artistiche che accoglie meriti rispetto e valorizzazione. Perché crede nel “gioco di squadra” che non limita il virtuosismo del singolo, ma lo esalta e lo sostiene dando modo anche agli altri di condividerne le esperienze.contro e di confronto di esperienze diverse e non solo un “librificio” dove si pubblica chiunque e qualunque cosa.

By