Salernitana – Nocerina, farsa all’Arechi. Partita sospesa. Macalli: “La giustizia sportiva prenderà seri provvedimenti”

PISA – Farsa in campo a Salerno. La Nocerina rimane in sette e poi in sei giocatori, costringendo l’arbitro a sospendere la partita dopo soli 20′.

Il tecnico in seconda dei molossi ha prima effettuato tre cambi dopo appena due minuti. Oltre a quattro infortuni “sospetti” in campo. la Nocerina ora gioca in 7.

Un piano studiato? Sicuramente il calcio quest’oggi ha perso all’Arechi. Intanto ora si prevedono guai per la societa’ molossa che sicuramente perdera’ a tavolino per 3-0 e rischia molte altre sanzioni.

Il Dg Pavarese ha annunciato a Tuttolegapro.com le dimissioni della dirigenza: “”La squadra è in silenzio stampa e tutti i dirigenti sono dimissionari. Ha perso lo sport, preferiamo chiudere qui la nostra avventura”. Riguardo la sequela di infortuni che hanno costretto la sua squadra ad abbandonare anzitempo il terreno di gioco ha dichiarato: “I giocatori sono scesi in campo senza riscaldamento, gli infortuni sembrano dovuti a questo”.

Sempre su tuttolegapro.com arrivano le prime dichiarazioni di Mario Macalli: “”La giustizia sportiva fará quello che deve fare e prenderà seri provvedimenti in merito a quanto accaduto quest’oggi all’Arechi. Abbiamo piena fiducia nel loro operato. Si fa tanto per cercare di migliorare il calcio e poi accadono episodi come quelli di oggi che rappesentano, da uomo di sport quale sono, delle sberle durissime da incassare. Chi ha finto di infortunarsi potrebbe prendere lunghe squalifiche, anche di sei mesi. La violenza e certe situazioni, però, non devono più far parte del calcio: serve pulizia. Per evitare tutte queste possibili situazioni serviva giocare lontano e in campo neutro. In queste settimane avevamo impostato parecchie iniziative per sensibilizzare l’ambiente ed evitare problematiche, tuttavia non è servito a quanto pare. Dinanzi a certi episodi che nulla hanno a che vedere con il calcio, l’amarezza la fa da padrona…”.

20131110-151226.jpg

By