Salvatore Sanzo a mondiali di Long Costing a Coltano

PISA – A Pisa i Campionati Mondiali di Long Casting hanno avuto un ospite d’eccezione. Il Presidente del CONI Toscana e Assessore allo Sport del Comune, Salvatore Sanzo

ha presenziato alla manifestazione per augurare buona fortuna agli Azzurri impegnati nella competizione organizzata dalla FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee), in corso di svolgimento dal 20 al 26 settembre.

L’ex schermidore, oro olimpico ad Atene 2004 e pluricampione internazionale, è sceso sul suggestivo campo di gara del prato di Coltano per effettuare un lancio simbolico, dimostrando il supporto delle istituzioni verso eventi sportivi così affascinanti, caratterizzati da passione ed emozioni nel pieno rispetto del territorio.

Presente per l’occasione anche il Vicepresedente settore mare della FIPSAS, Stefano Sarti, toscano d’origine, che è riuscito a portare con grandi sforzi un evento di pesca sportiva internazionale così importante nella propria terra.

image

Salvatore Sanzo, Presidente del CONI Toscana e Assessore allo Sport del Comune: ” Eventi del genere fanno bene al territorio e allo sport tutto. Il Long Casting, come le varie specialità della pesca, sono discipline che premiano una sana e corretta preparazione atletica nel massimo rispetto della natura, valorizzando anche luoghi incantevoli come quello in cui ci troviamo oggi. Un grazie particolare alla FIPSAS per l’aver regalato a Pisa una competizione internazionale tanto appassionante e prestigiosa, ed in bocca al lupo agli Azzurri in gara”.

Stefano Sarti, Vicepresedente settore mare della FIPSAS: “ Siamo soddisfatti di esser riusciti ad organizzare in maniera ottimale un evento partito tra molte difficoltà, dati i tempi stretti dovuti alle rinunce di Francia e Spagna. Abbiamo salvato i Mondiali di Long Casting, che rischiavano di non svolgersi. Pisa è stata scelta anche per lo staff molto preparato che abbiamo sul territorio. Sono fiducioso che in questa manifestazione riusciremo a toglierci grandi soddisfazioni, l’Italia in questa disciplina rappresenta un’eccellenza mondiale”.

Adesso, occhi puntati sul prosieguo della competizione, con l’Italia in cerca di conferme. Gli Azzurri, infatti, rappresentano una delle eccellenze della specialità nel mondo, avendo conquistato nella precedente edizione della manifestazione ben 13 medaglie. A difendere il prestigio del tricolore sul campo di casa ci saranno diversi straordinari atleti, tra cui il due volte campione del mondo Alessio Massa (2012/2013) che tenterà di riconfermare il titolo e Filippo Montepagano, giovane promessa della disciplina.

By