San Giuliano. Accordo Comune-Sindacati

SAN GIULIANO TERME – Il 20 dicembre è stato raggiunto un accordo preliminare tra Organizzazioni Sindacali ed il Comune. Le questioni importanti che hanno trovato una soluzione condivisa riguardano, la produttività, con un incremento del fondo, e le progressioni orizzontali.

Spiega il vicesindaco Franco Marchetti: “Questo accordo preliminare è un risultato importante e dimostra ancora una volta la volontà di questa amministrazione di avere corrette relazioni con tutto il personale ed i suoi rappresentanti sindacali. In un processo riorganizzativo importante della macchina comunale come quello che stiamo attuando può succedere, ed è naturale, che ci siano posizioni divergenti che possono portare anche a tensioni e conflitti. L’importante è sapere ricomporre queste criticità e guardare avanti, assumendosi le responsabilità delle scelte compiute. Il compito primario dell’amministrazione è quello di fornire servizi importanti: per questo serve una macchina amministrativa che sappia rispondere adeguatamente alle necessità ed ai bisogni dei cittadini tenendo di conto delle esigenze dei dipendenti”.

L’accordo preliminare raggiunto acquisisce un valore maggiore dopo la rottura delle relazioni sindacali dello scorso anno .

“Il percorso di rinnovamento delle normative contrattuali interne ha continuato ad andare avanti – prosegue Marchetti – Sono stati approvati importanti documenti che hanno permesso a questa amministrazione di dotarsi nuovamente di importanti strumenti di gestione del personale e al contempo di iniziare a retribuire le spettanze pregresse. Proseguiremo nel confronto, migliorando anche le modalità dei rapporti senza mai rinunciare al mandato ricevuto dai cittadini, anche se alcune volte può portare a divergenze”.

Anche il sindaco Sergio Di Maio esprime soddisfazione per l’accordo raggiunto: “Uno degli obiettivi di questa legislatura è la riorganizzazione degli uffici comunali in funzione degli obiettivi fissati nell’ottica della valorizzazione delle capacità professionali dei dipendenti e del raggiungimento del benessere organizzativo interno. Per raggiungere questo obiettivo è fondamentale la collaborazione con le rappresentanze sindacali. In tal senso il preliminare d’accordo raggiunto è la dimostrazione della bontà del percorso condiviso che abbiamo avviato”.

By