San Giuliano: presentata la candidatura a sindaco di Giusto Nicosia

SAN GIULIANO – Presso la centralissima sede del Comitato elettorale di Via Italia a San Giuliano è stata presentata la candidatura a sindaco di Giusto Nicosia in vista delle prossime elezioni comunali. san_giulianoSono quattro le liste che sostengono il candidato: Forza Italia, Unione di Centro, Lega Nord e la lista civica ‘Cittadini e territorio’. “Si tratta di uno schieramento importante – commenta Virgilio Luvisotti – che mi sono impegnato a costituire. Quella di Giusto Nicosia è una candidatura stimolante, di una persona che attualmente ricopre la carica di consigliere comunale dopo essere stato eletto con la sinistra. Una volta che ha conosciuto quella politica però si è schierato a combatterla insieme a me in questi anni di legislatura. Noi dunque offriamo concretamente l’alternativa a coloro che sono delusi dalla sinistra”. Giusto Nicosia non si perde in tante parole ed esprime linee guida chiare. “Difesa dell’ambiente, dell’istruzione e della cultura che sono beni comuni che appartengono a tutti i cittadini, niente speculazioni con tasse sui loculi cimiteriali come è stato fatto, niente svendita degli immobili comunali, e risanamento del bilancio in rosso che ha lasciato l’amministrazione Panattoni capace solo di fare ‘macerie’. Ringrazio tutte le forze politiche che hanno deciso di sostenermi”. Forza Italia ne sostiene la candidatura “La spaccatura nelle forze politiche – spiega Giacomo Cappelli – mi sembra che ci sia più a sinistra che a destra dato che saranno ben tre i candidati a sindaco. Come abbiamo già fatto in passato, per ottenere l’alternanza politica in questo comune ci ha convinto la candidatura di un uomo che viene dalla sinistra ed è stato deluso dalla sua politica. Ci piace l’idea della lista civica che chiede il sostegno delle forze politiche per privilegiare gli interessi del territorio. Agli alleati del centro-destra che proporranno un’altra candidatura, dico che si è persa una buona occasione per correre compatti contro una sinistra che governa da oltre mezzo secolo: tanto più che in un comune oltre 15mila abitanti avrebbero potuto sostenere Nicosia senza rinunciare ai propri simboli. Sulla stessa linea Raffaella Bonsangue, anch’essa delegata da Forza Italia: “Con Nicosia c’è la necessita di cambiare: occorre la consapevolezza che questa amministrazione uscente ha governato male. Ci dispiace che alcune forze politiche a noi vicine non abbiano aderito”. Parole di sostegno anche da Luca Titoni dell’Udc. “In questi anni Nicosia ha fatto un’ottima opposizione, è la persona giusta che conosce il mal-governo della sinistra”. Soddisfazione infine espressa da Tiziano Nizzoli della Lista civica ‘Cittadini e territorio’. “Siamo da sempre per il bene e l’interesse di San Giuliano a prescindere dall’ideologia. Siamo pronti e determinati con foto, video e documentazioni per parlare alla gente affinchè vinca Nicosia per cambiare San Giuliano”.

By