San Giuliano Terme, al via la discussione sulla proposta del Bilancio di Previsione 2016-19

SAN GIULIANO TERME – Oggi martedì 27 dicembre il Consiglio Comunale del Comune di San Giuliano Terme discute la proposta di Bilancio di Previsione 2016-2019.

Dopo una fase iniziale di studio e definizione della programmazione delle attività, nel rispetto del mandato politico del Sindaco Sergio Di Maio, il Comune di San Giuliano Terme pone le basi concrete per il rilancio del territorio. La riorganizzazione della macchina comunale e dei rapporti con le proprie partecipate, oltre che la gestione delle entrate ordinarie e coattive sono tra gli obiettivi del prossimo futuro.
Continua l’azione di contenimento della spesa pur mantenendo invariati i livelli dei servizi erogati dalla Società della Salute con particolare attenzione alle fasce di popolazione più deboli le quali risentono maggiormente della crisi economica nazionale.
Malgrado la congiuntura economica negativa, e la sempre maggiori necessità del territorio, fatta eccezione per la Tari che si riduce del 2,48% l’Ente mantiene inalterata la pressione fiscale e la soglia di esenzione dal pagamento dell’IRPEF di tutti i soggetti aventi un reddito inferiore ad Euro 15 mila. Continua l’azione di lotta all’evasione per il perseguimento dell’obiettivo “pagare tutti per pagare meno”. L’integrità degli investimenti, non avendo contratto e programmato di contrarre nuovi mutui è realizzata mediante autofinanziamento (oneri di urbanizzazione e alienazioni).

L’Assessore al Bilancio ed alle Partecipate Carlo Guelfi: “Abbiamo raggiunto uno straordinario obiettivo grazie al lavoro degli uffici e di tutte le parti coinvolte. Approvare il bilancio di previsione entro la fine dell’anno è indice di capacità di gestione e programmazione. Significa dare certezza alla gestione corrente, poter effettuare tempestivamente gli investimenti programmati e godere, sempre per gli investimenti, di un “bonus” per il calcolo degli equilibri di bilancio (che hanno sostituito il patto di stabilità) previsto dalla legge di stabilità. Un grazie particolare va all’Amministratore Unico della in house Geste srl per l’importante lavoro di contenimento della spesa svolto e per le capacità dimostrate nella gestione dei servizi”.

Il Sindaco Sergio Di Maio: “Il programma di mandato si sta gradualmente realizzando. Sono molto soddisfatto dei risultati raggiunti. Un sentito ringraziamento va a tutta la Giunta. Molto altro ancora vogliamo e dobbiamo fare. La riduzione della Tari è un altro segnale che attesta che stiamo andando nella direzione giusta. L’anno 2017 sarà ancora un anno complesso ma il bilancio proposto garantisce risposte adeguate e concrete al territorio. La riorganizzazione dell’intera macchina comunale è ormai un fatto concreto ed i risultati si iniziano a toccare con mano.”

By