San Giuliano Terme e la fibra di TIM. Quasi al 70% i collegamenti già attivi

SAN GIULIANO TERMESan Giuliano Terme entra nella lista delle città italiane scelte da TIM per il lancio dei servizi a banda ultralarga sulla nuova rete in fibra ottica che, grazie alla tecnologia FTTC (Fiber to the cabinet), permette di utilizzare la connessione superveloce fino a 200 Megabit al secondo in download a beneficio di cittadini e imprese.

L’iniziativa ha l’obiettivo di dare impulso allo sviluppo digitale del territorio e proiettare l’importante comune pisano verso il modello di Smart City. Il programma di cablaggio ha consentito di completare il collegamento di buona parte del territorio comunale, per una copertura complessiva che è ora pari a circa il 67% della popolazione. Per raggiungere questo obiettivo sono stati stesi circa 55 chilometri di cavi in fibra ottica per collegare 57 armadi stradali alle diverse centrali.
Ad oggi sono attivi e vendibili 38 armadi. I restanti sono stati esclusi dall’attivazione non per responsabilità del gestore ma per per disposizioni dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. In particolare 15 armadi, tra cui quelli a servizio della frazione di Gello, sono stati inseriti nelle cosiddette aree bianche ovvero le aree dove, pur avendo portato TIM a suo completo carico la fibra ottica, il servizio non può essere attivato fino a diversa disposizione degli organismi nazionali di regolazione delle telecomunicazioni.

Le frazioni in cui servizio fibra è attivo e commercializzabile sono Ghezzano, Orzignano, Pappiana, Pontasserchio, Ripafratta e San Giuliano Terme. Nelle frazioni di Agnano, Arena Metato e Asciano la copertura è parziale. Entro l’anno saranno pronte anche le frazioni di Campo, Colignola e parte di Mezzana.

Il pur parziale completamento a San Giuliano Terme dei servizi in fibra ottica è il risultato di un investimento di TIM pari ad oltre 1milione e 300mila euro. Questo impegno ha consentito di realizzare infrastrutture sempre più moderne e in grado di offrire servizi tecnologicamente evoluti, in linea con la nuova strategia DigiTIM che ha l’obiettivo di dare impulso alla trasformazione digitale del Paese.

By