San Miniato, martedì sarà presentato il progetto “Consapevolmente Pari” dall’ Associazione Frida

SAN MINIATO Promuovere una cultura scolastica capace di valorizzare le differenze e contrastare le discriminazioni legate al genere, prevenendo così la violenza nei confronti delle donne questo l’obiettivo del progetto Consapevolmente Pari.

Il progetto realizzato nelle scuole primarie del territorio del Valdarno Inferiore e concluso nel mese di novembre, verrà presentato martedì 17 novembre alle ore 17.00 presso la Sala del Consiglio del Palazzo Comunale di San Miniato (via Vittime del Duomo 6).

Attraverso giochi e laboratori le operatrici dell’associazione Frida, capofila del progetto, hanno lavorato con le/gli alunne/i delle classi 4° e 5° sugli stereotipi legati al genere, hanno stimolato una riflessione sulle differenze e sulle disuguaglianze e hanno incoraggiato la libera realizzazione dei bambini e delle bambine. Sono più di 200 le/gli alunne/i coinvolti nelle attività e 20 i docenti che hanno partecipato agli incontri formativi.

Il progetto è stato realizzato da Associazione Frida in partenariato con i Comuni di Castelfranco di Sotto, Montopoli Val d’Arno, San Miniato e Santa Croce sull’Arno e finanziato dai fondi previsti dalla Regione Toscana con legge 16/2009 sulla cittadinanza di genere ed erogati dalla Provincia di Pisa. Interverranno all’iniziativa pubblica le Assessore alle Pari Opportunità del Comune di San Miniato e della Provincia di Pisa – Giuditta Giunti e Anna Romei – la responsabile della formazione di Frida, Milena Scioscia e Marzia Bellini, Presidente del Consiglio Comunale di San Miniato. E’ previsto l’intervento inoltre dell’Assessore all’istruzione e alle attività culturali del Comune di Castelfranco di Sotto, Isola Vanni, la Sindaca del Comune di Montopoli Val d’Arno Alessandra Vivaldi e Elisa Bertelli, Consigliera con Delega alle Pari Opportunità del Comune di Santa Croce sull’Arno.

All’incontro interverrà inoltre la Consigliera di Parità della Provincia di Roma che presenterà il progetto “Le pari opportunità vanno a scuola” promosso da anni nelle scuole secondarie superiori della provincia romana e volto a prevenire le discriminazioni in ambito lavorativo. Saranno presenti inoltre i docenti e le/gli alunni che hanno partecipato al percorso di sensibilizzazione. E’ prevista la proiezione di “Ma il cielo è sempre più blu”, una video-inchiesta sugli stereotipi di genere nelle scuole elementari realizzata dalla videomaker Alessandra Ghimenti.

“Crediamo che stimolare una presa di consapevolezza della cultura stereotipata e delle discriminazione sia l’azione più efficace per prevenire la violenza di genere. L’obiettivo è quello di educare fin dalla tenera età le bambine e i bambini alla parità, evitando così potenziali uomini maltrattanti e donne vittime. Per questo come associazione abbiamo investito molto per la realizzazione di questo progetto e di quello che si svolgerà il prossimo anno, progetto che possono realizzarsi grazie al sostengo delle istituzioni pubbliche che hanno creduto in questa come in altre attività della nostra associazione” – afferma la coordinatrice del progetto Milena Scioscia – “abbiamo ottenuto un riscontro estremamente positivo dalle classi e dalle/i docenti coinvolte/i, e sono molte le richieste di ripetere il percorso, a dimostrazione del fatto che c’è bisogno ma anche interesse verso la parità di genere”.

20131213-190509.jpg

By