San Miniato, picchia la moglie e si ubriaca: arrestato

SAN MINIATO – Si ubriacava e picchiava moglie e figli: alla fine i carabinieri della Compagnia di San Miniato lo hanno arrestando ponendo fine a un incubo per i suoi familiari. A finire in carcere a Pisa è stato un 52enne italiano, operaio in una conceria del Valdarno Inferiore, dovrà rispondere del reato di maltrattamenti.

L’uomo viene descritto come persona dal carattere particolarmente autoritario, frequentemente in preda ai fumi dell’alcol e privato anche della patente di guida poiché trovato ubriaco alla guida. L’ennesima lite è avvenuta di fronte al diniego della moglie di utilizzare l’auto di famiglia poiché appunto senza licenza; oltretutto aveva di nuovo alzato il gomito.

La pronta risposta dell’operaio è stata percosse e minacce di morte brandendo grossi coltelli da cucina. Persino all’arrivo dei militari, chiamati a intervenire da uno dei figli senza farsi vedere dal padre, l’uomo non si è calmato. Poi ha cercato di sminuire i fatti, asserendo di essere a sua volta vittima della situazione essendo la moglie con i loro quattro figli tutti coalizzatisi ingiustamente contro di lui. I carabinieri lo hanno comunque arrestato e portato al ‘Don Bosco’.

Fonte: gonews.it

20130813-144004.jpg

You may also like

By