San Rossore. Primo appuntamento dicembrino. C’è il Premio Rosenberg

PISA – Primo convegno dicembrino a San Rossore con inizio alle 13.30 e alle sette corse in programma che si disputano in pista grande.

La prova di centro è il premio Rosenberg, handicap principale per i 3 anni e oltre sui 1.600 metri scelto anche come TRIS NAZIONALE. Corsa bellissima valorizzata dalla presenza con il top weight di Fulminix, più volte piazzato in corse di gruppo. Il portacolori del San Rossore Team con in sella Fabio Branca è il favorito tecnico della corsa. Da Roma salgono con fondate ambizioni la femmina Franchellebit e il maschio Circus Ring, quest’ultimo parte dello stesso team che ha vinto la settimana scorsa il “Goldoni”. Il grigio Tempus Ingannadu prima o poi darà la sua impronta sulla pista di casa ma la minaccia maggiore per i favoriti sarà senza dubbio Katie Goffs, un peso leggero da non sottovalutare.

Il premio Cesare Turri è un handicap per i 3 anni e oltre sui 2.400 metri. La Razza Latina schiera Il Capitano, reduce da due vittorie romane, e Neverendinglove, vincitore recentemente a Pisa. Blu Kraken e Burggraf le possibili alternative.

Il programma è arricchito da due prove per i cavalli di due anni al debutto. entrambe sui 1.600 metri. Le femmine hanno a disposizione il premio Antonietta Guardati nel quale Coming Storm (Camelot), (Wonderful World (Ruler of the World) e Tamacris (Tamayuz) possono essere possibili protagoniste.
Tra i maschi nel premio FIDAPA i nomi più in vista sono quelli di Badram (Mukhadram), Wizard of Love (Epaulette) e Twin Grey (Zebedee).

By