Santa Croce in Fossabanda. Si va avanti nell’iter per la concessione al diritto allo studio universitario

PISA – Si è tenuta ieri, lunedì 26 ottobre, la riunione dei tecnici dell’Amministrazione Comunale e dell’Azienda reg.le per il diritto allo studio universitario (ARDSU) per definire i passaggi tecnici necessari per l’attivazione del complesso di Santa Croce in Fossabanda come residenza per gli studenti universitari.

Infatti la delibera di Giunta del 17 marzo 2015 prevedeva una concessione temporanea e straordinaria dell’immobile per le esigenze istituzionali del diritto allo studio universitario per un periodo massimo di 4-5 anni, ferma restando la decisione del Consiglio Comunale del 2010 di procedere alla vendita del complesso immobiliare. Alla riunione era presente l’Assessore Serfogli. Al fine di accelerare l’iter è stato deciso che:

il Comune procederà in tempi brevi alla consegna della documentazione tecnica relativa all’immobile all’ARSU DISPONIBILE IN ATTI; di conseguenza i tecnici di ARDSU predisporranno un progetto dei lavori necessari di manutenzione straordinaria della struttura, i cui costi potranno essere detratti dal canone di concessione dovuto all’Amministrazione Comunale; il progetto di intervento redatto dall’ARDSU – che terrà conto anche dei danni ai locali tecnici subiti per effetto dell’eccezionale evento alluvionale dell’agosto scorso – sarà quindi portato al tavolo tecnico per la definitiva validazione da parte dei tecnici comunali. Completata questa fase, sarà possibile procedere alla stesura degli atti amministrativi conseguenti e finalizzati alla concessione dell’immobile all’ARDSU.

By