Il Sap vicino all’Arma dei Carabinieri

PISA – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della Segreteria Provinciale SAP (Sindacato Autonomo di Polizia) di Pisa.

“Quello accaduto martedì 5 giugno a Pisa, dove una pattuglia dei Carabinieri è stata circondata e poi aggredita da un gruppo di venditori abusivi, non è che l’ultimo caso di numerose aggressioni verso le Forze dell’Ordine.

L’ultimo episodio che riguarda i Carabinieri, a cui va la nostra piena solidarietà e vicinanza, è un fatto gravissimo che non può essere ignorato o sottovalutato ed ha bisogno di risposte
concrete da parte della politica e delle istituzioni.

In Italia solo scorso anno circa 6.000 (seimila) agenti sono finiti all’ospedale a causa di aggressioni, il tutto nella piena indifferenza del sistema, tra l’altro pagando anche il ticket di tasca loro. In merito alle esternazioni fatte dal Siulp Pisa pubblicate sul sito pisanews.net, il Sap rispedisce al mittente le critiche fatte alle OO.SS. tra cui il SAP , di essere oggetto di strumentalizzazione politica.

Il Siulp Pisa, forse si riferiva all’incontro, con tematiche riguardanti la sicurezza, avvenuto il 4 giugno scorso tra alcune OO.SS. tra cui anche il SAP e il candidato a sindaco Michele Conti. Il Siulp nel suo comunicato omette di dire che l’invito del candidato Conti era stato
inviato a tutte le sigle sindacali di polizia, tra cui anche il Siulp. Il SAP avrebbe, senza alcun dubbio, gradito e partecipato ad ogni invito da parte degli altri candidati a Sindaco che, almeno al SAP, ad oggi, non sono mai pervenuti”.

By