Sat, sessanta piccoli azionisti formano un comitato per portare la loro voce all’assemblea dei soci

PISA – Sono una sessantina i piccoli azionisti della Sat, la società di gestione dell’aeroporto di Pisa, che da ieri hanno costituito un comitato per partecipare all’assemblea dei soci e dire la loro contro l’attuale piano di privatizzazione della società stessa.

Presidente del comitato è l’ex comandante pilota Gianni Conzadori e vicepresidente, Franco Ferraro, che guida l’associazione Amici di Pisa. Il Comitato, è spiegato in una nota, vuole rappresentare, tutelare e difendere i diritti e le aspettative dei piccoli azionisti di Sat spa, ovvero coloro che detengono la proprietà di una percentuale di azioni non superiore all’1%, e si prefigge di mettere in atto tutte le azioni ritenute opportune per assicurare la crescita e lo sviluppo dell’aeroporto pisano agendo, se necessario, anche in sede giudiziaria”.

Il comitato dei piccoli azionisti Sat ”ritiene dannosa la costruzione di una nuova pista all’aeroporto di Peretola e oltre al danno ambientale, ciò si tradurrebbe in una catastrofe economica e occupazionale per la città di Pisa” per questo fa appello a tutti i pisani ”affinché acquistino e continuino ad acquistare azioni Sat e denuncia le indebite pressioni operate da alcuni istituti bancari in merito alla vendita delle azioni”. Infine il comitato fa appello ”al comune di Livorno affinché venga mantenuto il possesso delle proprie quote, in considerazione proprio delle ricadute occupazionali prodotte dal ‘Galilei’, anche su quel territorio e sulla connessa attività crocieristica”.

Fonte: ANSA

20140531-190731.jpg

By