Scherma. Martina Batini campionessa nazionale

PISA – La stagione d’oro della fiorettista pisana Martina Batini (classe ’89) non subisce neanche un colpo d’arresto e, dopo la doppia vittoria nelle prime due gare di qualificazione nazionale ed un podio e un primo posto in Coppa del Mondo, arriva l’alloro che la consacra come una delle più grandi schermitrici contemporanee.

L’ennesima gioia arriva infatti in occasione della fase finale dei Campionati Italiani Assoluti 2014 che si stanno svolgendo in questi giorni ad Acireale.

Martina ha da subito ingranato la marcia giusta e, dopo un girone che le ha reso possibile l’accesso, in qualità di testa di serie, alla fase ad eliminazione diretta (nemmeno una sconfitta in sei match disputati), ha letteralmente schiacciato i propri avversari con una impressionante serie di vittorie. Nel primo assalto a quindici stoccate la giovane portacolori pisana ha battuto perentoriamente la senese Giorgia Zizzo con un secco 15-4 per poi andare ad eliminare la jesina Susanna Napoli (un altrettanto deciso 15-6 il punteggio finale dell’incontro) nell’assalto valido per l’accesso alla finale ad otto. Nei quarti di finale Batini non ha mollato nemmeno un attimo ed è riuscita ad avere la meglio contro la quotata compagna di nazionale Valentina Cipriani per 15 a 11. E’ però solo in semifinale che è arrivato il vero e proprio capolavoro di Martina, che ha ripetuto il miracolo già compiuto in occasione della finale della gara di Coppa del Mondo di Tauber ed è riuscita ad eliminare al termine di un assalto tiratissimo la Campionessa Olimpica individuale in carica Elisa Di Francesca con il punteggio di 15-13. Grande spettacolo anche in finale: la bustocca Marta Cammilletti ha lasciato il passo alla fiorettista pisana per poche stoccate, permettendole quindi di salire sul gradino più alto del podio e di conquistare definitivamente il titolo di Campionessa Italiana 2014 di fioretto. Se vi state chiedendo che fine abbia fatto in tutto ciò la Campionessa del Mondo in carica Arianna Errigo la risposta è molto semplice: l’altra portacolori pisana, la giovanissima Chiara Cini (classe ’90) le ha sbarrato la strada d’accesso alla finale ad otto con un secco 15-8 prima di cedere il passo per una sola stoccata nei quarti di finale alla osticissima Serena Teo. Risultato equivalente anche per la spadista Virginia Di Franco che, dopo una gara che la ha vista protagonista sin dalle prime stoccate e perso per 15 a 14 contro la fortissima catanese Rossella Fiamingo. Continuano dunque a piovere allori sul ‘Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo’: ancora mancano tre giorni alla fine delle competizioni ad Acireale e già è arrivato il primo titolo italiano accompagnato da due risultati di assoluto rilievo.

Simone Piccini, Maestro delle due fiorettiste protagoniste della gara odierna, commenta con queste parole piene di entusiasmo i risultati conseguiti dalle sue allieve di punta: “Martina e Chiara quest’anno si sono rese protagoniste di una stagione strepitosa che le ha catapultato con prepotenza nell’olimpo della scherma mondiale. In palestra stiamo lavorando duro per riuscire a mantenere i livelli di eccellenza raggiunti e cercare di agguantare importanti, anzi importantissime, vittorie nell’immediato futuro. Un grande applauso dunque a Martina e Chiara che anche oggi hanno dimostrato il loro valore in pedana. Il titolo di Martina è di assoluto prestigio ed andrà ad appesantire in modo consistente il già folto palmares del ‘Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo”.

20140530-114345.jpg

By