Scopa elettrica: quali sono le migliori


PISA – Fondamentale per le pulizie di casa, la scopa elettrica è un elettrodomestico con il quale, nel corso degli anni, i consumatori hanno preso sempre più confidenza. I tempi oggi sono sempre più ristretti, riuscire ad ottimizzare ogni singolo minuto è indispensabile.

Ecco che affidarsi ad una scopa elettrica consente di ottimizzare il tempo da dedicare alle pulizie di casa; quando si parla di scopa elettrica il riferimento è ad un particolare tipo di aspirapolvere, molto più manovrabile e leggero e quindi particolarmente consigliato per chi deve effettuare pulizie domestiche con cadenza quotidiana.

Di modelli in commercio ne esistono diversi: da quelli con filo a quelli senza filo, passando per scope elettriche con sacchetto e scope senza: esattamente come per gli aspirapolvere, cui le scope elettriche sono una sorta di antagoniste.

Come scegliere una scopa elettrica

Si parla quindi di robot che aiutano a svolgere le pulizie di casa: leggere, pratiche, facili da manovrare oltre che da trasportare, le scope elettriche hanno conquistato il mercato, non a caso le case produttrici più note si sono lanciate nella produzione. Quali sono gli elementi da valutare quando si acquista una scopa elettrica? Diversi, in particolare si parla di:

  • Tipologia: come detto, esistono scope elettriche di diversi modelli. Ci sono scope elettriche con il filo ed altre, più pratiche, senza, che devono essere caricate e funzionano poi a batteria. Altra distinzione, tra scope elettriche con sacchetto e scope senza: le prime funzionano con il tradizionale sacchetto intercambiabile di raccolta, che deve essere gettato una volta riempito; le altre invece hanno un apposito vano dove va a confluire la sporcizia e che deve essere svuotato periodicamente.
  • Peso e dimensioni: altri elementi da valutare quando si acquista una scopa elettrica sono quelli riferiti a peso e dimensioni. Da valutare sempre l’uso che si andrà a fare del dispositivo, se sarà impiegato tutti i giorni, se dovrà essere portato in giro per casa, se servirà anche per gli esterni ecc…
  • Tipologia di spazzola: la spazzola aspirante è un altro fattore importante quando si procede all’acquisto di una scopa elettrica. Le spazzole variano per forme e tipologie, differenti a seconda del pavimento che deve essere pulito.

Da valutare poi il prezzo, come d’altra per qualsiasi acquisto: tutti i fattori sopra indicati, mischiati tra di loro, vanno a generare il costo finale della scopa elettrica. Oggi sul mercato ce ne sono di ogni genere, per tutte le esigenze, in base a quanto si è disposti a spendere.   





By