Scovato un covo di spacciatori a Fornacette. Immediato l’intervento della Polizia locale

Calcinaia – Un blitz delle forze di Polizia Locale dei comandi territoriali Valdera Nord e Pontedera ha portato alla luce un covo di spacciatori in un’abitazione situata nel centro di Fornacette. Un risultato a cui plaudono il Sindaco del Comune di Calcinaia, Lucia Ciampi e l’Assessore alla Sicurezza, Giuseppe Mannucci: “Gli agenti della nostra Polizia Locale, coordinati dal Comandante Andrea Trovarelli, hanno portato a termine un’operazione delicata che conferma l’attenzione della nostra amministrazione in tema di sicurezza e legalità. Vogliamo complimentarci pubblicamente con tutto il comando della nostra Polizia Locale che assieme ai colleghi di Pontedera e Prato ha effettuato questo blitz, dimostrando grande coraggio e senso del dovere. 

Gli agenti della Polizia Locale con un provvedimento di perquisizione emesso dalla Procura della Repubblica, hanno perlustrato l’appartamento, già oggetto di precedenti accertamenti e segnalato dai residenti della zona come covo abituale di spacciatori e clienti.

L’attività illecita perpetrata nell’abitazione si allargava infatti anche alle zone circostanti come il parcheggio di piazza Bambini di Sarajevo, sotto il cavalcavia di via Piave, nel parco dell’ex velodromo e nei giardini adiacenti la scuola media.

La perquisizione, effettuata alle prime ore dell’alba, ha portato all’arresto di una persona di nazionalità tunisina trovata in possesso di sostanze stupefacenti (cocaina ed eroina) oltre a confezioni di Mannitolo (sostanza in polvere bianca utilizzata per allungare le dosi di cocaina); un’altra persona trovata all’interno dell’abitazione (presente anche nei precedenti accertamenti) è stata denunciata per il reato di favoreggiamento.

In questo modo è stata smantellata una rete di piccolo spaccio che potrà contribuire ad allontanare attività illecite dal nostro territorio. Si tratta di un risposta concreta alle segnalazioni arrivate dai cittadini e alle perlustrazioni effettuate nell’arco di mesi dagli agenti della Polizia Locale Valdera Nord.

Si ringrazia anche il Comandante Andrea Trovarelli e tutta la sua squadra per il lavoro svolto con meticolosità e sprezzo del pericolo”.

 

By