A scuola e all’asilo nido con Farmacie Comunali. Consegnati i buoni in Sala Baleari

PISA – Il sempre emozionante scenario della Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti ha ospitato giovedì 13 settembre, alla presenza delle due Assessore alle Politiche Sociali ed alle Politiche Socio educative della nuova Giunta, Gianna Gambaccini e Rosanna Cardia, nonché dell’Amm.re Unico di Farmacie Comunali Dr. Fabio Armani, la cerimonia di consegna dei buoni a conclusione delle iniziative “A Scuola con Farmacie Comunali” ed “Al Nido con Farmacie Comunali”, giunte rispettivamente alla quarta e seconda edizione e concretizzatesi con l’assegnazione di 210 buoni da €. 50,00 cadauno da destinarsi all’acquisto di libri scolastici ed universitari (per un totale di €. 10.500,00) e di altri 60 buoni asilo nido del valore di €. 200,00 ciascuno (per un ammontare complessivo di €. 12.000,00), utilizzabile per il pagamento della retta agli Asili Nido comunali.

di Giovanni Manenti 

Guarda l’intervista all’assessore Gianna Gambaccini 

La Dr.ssa Gianna Gambaccini ha tenuto ad evidenziare ed elogiare “l’impegno che l’Ente Farmacie Comunali ha profuso in queste sue iniziative, alle quali l’Amministrazione Comunale ha fornito il proprio sostegno in quanto si inquadrano in contesto storico, sociale ed economico in cui, purtroppo, molte famiglie si trovano in difficoltà economiche, anche se non proprio di particolare indigenza, ed è per questo che anche un piccolo contributo, come quello di stamane, relativo all’acquisto di testi scolastici ed universitari, così come al pagamento delle rette degli Asili Nido, si rende importante a livello sociale”.

Guarda l’intervista all’assessore Rosanna Cardia 

Per quanto riguarda il futuro, l’Assessore conferma: “Ho già avuto un colloquio assieme all’Ass.re Cardia, con l’Ente Farmacie Comunali per esporre una nostra mozione che, anziché procedere all’estrazione per l’assegnazione dei buoni, costituire un Fondo da utilizzare per poter distribuire, ancor più equamente, le somme a disposizione”.

Intervista al Dott. Fabio Armani

Sulla stessa lunghezza d’onda la Dr.ssa Rosanna Cardia: “Si sta provvedendo a prendere visione delle problematiche che affliggono parte della nostra cittadinanza, e la cerimonia di stamani è stata un momento celebrativo per l’assegnazione dei buoni da parte di Farmacia Comunali a fronte delle iniziative da loro promosse, e desidero particolarmente evidenziare come questa sia stata una battaglia portata avanti dai banchi dell’opposizione molto a lungo, perché noi abbiamo sempre ritenuto necessario mettere in atto delle misure che potessero essere di aiuto alle famiglie, all’infanzia ed a chi è in situazioni di maggiori difficoltà, un impegno che ora, come rappresentante di Giunta, dobbiamo continuare a ritenere uno dei punti basilari del nostro programma”.

Ma chi è rimasto, indubbiamente maggiormente soddisfatto per l’esito della cerimonia non può che essere il Dr. Fabio Armani, il quale non ha potuto esimersi di ringraziare l’Amministrazione Comunale, che “nonostante queste iniziative abbiano oramai maturato quattro anni di esperienza, è la prima volta che i cittadini e le famiglie sono state riunite nella Sala più bella e prestigiosa di Palazzo Gambacorti, quasi ad attestare quello che è il percorso di volontà, vicinanza ed accoglienza tra Amministrazioni, Istituzioni e cittadini del territorio”. “E’ logico”, prosegue il Dr. Armani, “che questa iniziativa, che sposa un contesto sociale è stata mutuata da una sinergia tra l’Azienda Pubblica – vale a dire Farmacie Comunali – e l’Amministrazione precedente, così come quella attuale, presuppone il creare in questa fase non solo un momento di attenzione rivolto alle famiglie nell’ambito prevalentemente della Scuola per quanto concerne i buoni da destinare all’acquisto dei libri scolastici o degli Asili Nido per ciò che riguarda il pagamento delle rette, ma anche un attestato di sensibilizzazione in un contesto economico che indubbiamente, con questo tipo di attività concreta, produce un effetto mirato, ma dove anche il singolo cittadino, in questa circostanza, riesce a percepire una vicinanza delle Istituzioni in termini di attività politica, di Aziende che rappresentano sul territorio la propria Amministrazione ed i loro clienti che, alla fine, trovano una forma di continuità e di fiducia attraverso un dialogo che li vede accomunati in un contesto di interessi comuni”.

Su come sia possibile accedere a queste assegnazioni, il Dr. Armani fornisce un esauriente chiarimento, ribadendo: “Per partecipare basta essere detentori della nostra “Fidelity card” che viene distribuita gratuitamente ed usare la stessa per acquisti di prodotti farmaceutici in determinati ambiti, ossia della prevenzione, della medicina naturale e dei prodotti dell’infanzia, per i quali non vi è bisogno di una spesa minima, è sufficiente anche un solo acquisto, purché in dette fasce ricordate, ed automaticamente le persone vengono inserite in un contesto elettronico gestito a livello ministeriale e che, a fine periodo, dà loro modo di concorrere all’estrazione di questi premi”. “Tengo altresì a precisare”, conclude Armani, “che queste iniziative vengono evidenziate con coupon all’interno delle singole Farmacie e rappresentate dai farmacisti ai propri clienti nel momento in cui le stesse vengono riavviate, e contiamo nei prossimi mesi, concordando i relativi termini con la nuova Amministrazione comunale, di ripresentare le stesse attività e magari di introdurne di nuove aventi sempre il tema di particolare attenzione alle famiglie, ai cittadini ed alle categorie più deboli”.

By