Scuola e istruzione, il pensiero di Giuseppe Strignano (M5S San Giuliano Terme)

PISA – La Scuola è la prima comunità in cui i bambini vengono affidati a degli estranei, dove si inizia un rapporto di fiducia che porta alla consapevolezza dell’indipendenza del bambino e alla partecipazione del genitore alla sua vita altra, al di fuori della scuola, in relazione ad altri bambini ed altri adulti che appartengono alla stessa piccola comunità.

Il senso di partecipazione del paese di San Giuliano Terme era molto vivo un tempo: la scuola era piccola e l’attuale mensa era un cinema… In autunno i bambini giravano per le attività consegnando calendari che rappresentavano la storia del Paese e delle persone; calendari che una volta venduti avrebbero finanziato le attività della scuola.

A fine anno scolastico l’intero paese si riuniva per la Festa della Pace, dove ogni scuola rappresentava la sua visione della pace, con banchini addobbati di lavoretti auto-prodotti, utili a finanziare le attività per i bambini.

Il Comune di San Giuliano Terme ha partecipato negli anni con progetti di lettura e di cittadinanza con i Testimoni del Tempo, in occasione della commemorazione del 25 Aprile. Altri progetti per individuare una migliore alimentazione, scelta anche dai bambini all’ Agrifiera, sono ormai lontani ricordi.

È tempo di tornare a vivere di più la scuola e di fare crescere una comunità che protegga e accompagni i bambini nella scoperta e nella valorizzazione della storia, della cultura e delle bellezze naturali del loro paese.

Esistono ancora pochi nidi d’infanzia che possano accogliere tutte le esigenze dei genitori lavoratori, dunque sarà un impegno per il Movimento Cinque Stelle farsi carico della possibilità di aprire nuove sezioni: le famiglie devono avere più libertà di poter accedere al lavoro, aumentando le possibilità educative dei bambini.

Bisogna amarla però la scuola e con essa la cultura che produce: ogni anno bisogna dedicarle cura, manutenzione, nonché scegliere di destinare una quota da accantonare per progetti specifici atti a promuovere la conoscenza di peculiarità del comune di San Giuliano Terme, coinvolgendo nelle attività anche i genitori.

Abbiamo la fortuna di avere vicino a noi un polo di ricerca, il CNR, che permetterebbe l’integrazione università/aziende, attirando molti studenti che potrebbero essere ospitati in un futuro campus con sede sul territorio di San Giuliano Terme.

E’ importante far notare che per Istruzione non si intende solo quella “strutturata”, ma tutto ciò che appartiene alla cultura e crea occasione di scambio di visioni su arte, musica, cinema, sport, tecnologie, agricoltura e web, da favorire attraverso un apprendimento collaborativo, stage, scambi interculturali e progetti a distanza.

Abbiamo così tante ricchezze nel nostro Comune, ma i giovani hanno ben pochi mezzi e spazi per dimostrare le proprie capacità creative, di aggregazione serena, in una rete sociale che permetta loro di crescere, conoscere, scegliere liberamente, senza perdere il contatto con le radici col territorio che possono amare proprio perché nel tempo, fin dalla scuola, hanno imparato ad amare e a rispettare.

«il vero principio dell’educazione non ha bisogno di ricorrere alla paura e alla costrizione»

(E. Fromm)

Giuseppe Strignano – Portavoce e Candidato sindaco M5S San Giuliano Terme

20140523-085326.jpg

By