SdS – Confcommercio, dal panificio Borelli dieci chili di pane alle famiglie bisognose di La Cella, Porta Fiorentina e Putignano

PISA – Dieci chili di pane fresco sono stati donati dal panificio Fratelli Borelli ai cittadini dei quartieri di Porta Fiorentina, La Cella e Putignano in difficoltà economica o che non possano uscire quotidianamente per fare la spesa.

Un gesto che si inserisce nell’iniziativa di Confcommercio Pisa “Piccolo Commercio Solidale”, che ha il patrocinio della Società della Salute della Zona Pisana e del Comune di Pisa, e ha lo scopo di dare un aiuto concreto alle famiglie pisane in un periodo particolarmente problematico a causa dell’emergenza Coronavirus.

Il pane è stato consegnato al vicepresidente del Comitato di Porta Fiorentina Niko Pasculli, che, insieme alla rete di volontari del quartiere si è occupato dello sporzionamento e della distribuzione. Presenti la presidente di Confcommercio Federica Grassini, la presidente della Società della Salute della zona pisana e assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pisa Gianna Gambaccini, l’assessore alle Attività produttive e al Commercio del Comune di Pisa Paolo Pesciatini, il coordinatore sindacale di Confcommercio Alessio Giovarruscio.

“Ringraziamo i piccoli imprenditori del nostro territorio che in un momento di crisi legato al protrarsi dell’emergenza della pandemia, si sono resi disponibili, attraverso gesti come quello di questa mattina, a dare un sostegno alle famiglie – ha affermato la presidente di Confcommercio Federica Grassini – . Tutto ciò dimostra come i piccoli negozi ricoprano anche un ruolo sociale, e che sebbene non sia al momento possibile incontrarsi fisicamente nelle botteghe, non è venuta meno la solidarietà. Invitiamo dunque chi voglia aderire a questa iniziativa attraverso donazioni, a mettersi in contatto con la nostra associazione”.

Per informazioni e adesioni contattare Confcommercio Provincia di Pisa, via Chiassatello 67, al numero di telefono 050/25196 oppure all’indirizzo e-mail: segreteria@confcommerciopisa.it

“Azioni nobili come questa – ha commentato l’assessore Paolo Pesciatini – dimostrano che la rete dei nostri piccoli imprenditori si fonda su solidi principi etici, come quello di aiutare le persone in difficoltà. In questa circostanza è emerso il valore delle piccole imprese che costituiscono un presidio sociale per il nostro territorio. Un’azione che esprime solidarietà nella consapevolezza che nessuno si aiuta da solo, soprattutto in momento come questo. Ringrazio dunque Confcommercio per questa iniziativa”.

“Ringrazio il panificio Borelli e Confcommercio per la sensibilità che stanno dimostrando in questo periodo in cui l’emergenza sanitaria ha acuito le difficoltà economiche di molte famiglie nella nostra città – spiega la presidente della Sds pisana Gianna Gambaccini – . E ringrazio la rete di solidarietà dei volontari come il Comitato di Porta Fiorentina che, insieme a Sguardo di vicinato, si muovono in città distribuendo beni di prima necessità, come in questo caso il pane. Le rete di volontari dei quartieri, per la maggior parte dei casi, sono seguite dalla consigliera comunale Veronica Poli, mentre il consigliere Giovanni Pasqualino segue quella di Pisanova”.

By