Seconda categoria. Lossi e Meli e la Popolare espugna Latignano: 2-0

PISA – La Popolare Cep manda un segnale al campionato battendo in trasferta il Latignano per 2-0. Inizia col piede giusto l’avventura “ceppina” in questo nuovo campionato di Seconda Categoria.

Sul neutro di Calcinaia il Cep regola col più classico dei risultati (2-0) i gialloverdi di mister Pacciardi.

Cep avanti al minuto 18 con Lossi, bravo ad intercettare un corner e depositare in fondo al sacco con un preciso colpo di testa. Poi per il resto del primo tempo e metà secondo è tutto un susseguirsi di azioni da gol celesti per raddoppiare, ma tra sfortuna, leziosità e imprecisioni il gol sicurezza sembrava non voler arrivare.

Cosicché a metà secondo tempo il rischio beffa: dubbio fallo di Rindi in area, il direttore di gara assegna la massima punizione. Sul dischetto si presenta Fillanti la cui fucilata è però respinta dalla traversa. Pericolo scampato. Al tramonto del match, (minuto 43 della ripresa) il Cep trova il gol della tranquillità. Sugli sviluppi di un calcio di punizione Mori serve Bargi in fascia sinistra il quale lascia partire un traversone a tagliare il campo su cui si avventa Meli che insacca il gol della tranquillità

Il messaggio al campionato è chiaro: il Cep c’è e se la vuol giocare. Per passare dalle parole ai fatti, forse, serve solo un po’ più di concretezza e convinzione. Il resto degli ingredienti ci sono tutti.

By