Seconda Divisione, girone B: Il Sorrento espugna il “Masini”. Prima sconfitta interna per il Tuttocuoio

SANTA CROCE SULL’ARNO – Giornata fredda e ventosa quella che vede per la prima volta in stagione violato il campo del Tuttocuoio da parte del Sorrento del nuovo mister ed ex nerazzurro Giovanni Simonelli.

Per i neroverdi è la seconda sconfitta consecutiva, a sette giorni dal 2 a 0 subito in casa dell’Ischia Isolaverde. La classifica resta positiva ma le quattro di testa scappano; mentre Casertana, Ischia e Aversa Normanna riagganciano i ragazzi di mister Massimiliano Alvini a quota 20. Da ricordare il pre-gara dedicato a tutto il Settore Giovanile dell’Ac Tuttocuoio 1957, presentato con una piccola cerimonia al pubblico presente allo stadio. Queste le categorie: Berretti, Allievi Nazionali Lega Pro, Giovanissimi Nazionali, Giovanissimi Professionisti 2001 Fair Play, Pulcini (2003/2004) e Piccoli Amici (2005/2006). Domenica prossima Falivena e compagni si testeranno con il Gavorrano nel derby. Fin da oggi, la società neroverde invita i tifosi a seguire e sostenere la squadra nella città metallifera.

Alvini deve fare a meno degli indisponibili Rosati e Di Giuseppe. In mediana trova spazio Pane (al posto di Giannattasio e tra i migliori), in attacco Ferretti e Cherillo sono supportati da Matteini. Il Sorrento risponde con il 4-4-2, la buona verve di Maiorino (autore di un eurogol) e la prestanza di Improta. Pochi minuti e si capisce che il Tuttocuoio non gira come al solito. Al 12’ Cherillo esce per infortunio (da valutare), Alvini lancia Akrapovic e Salzano sale alle spalle di Matteini e Ferretti. Succede poco, ma l’iniziativa resta in mano degli ospiti che chiudono verso la porta difesa da Bacci in tre circostanze (23’, 35’, 42’). In pieno recupero (46’), al primo vero affondo del Tuttocuoio, Matteini semina il panico a sinistra e scarica sul primo palo dove Ferretti è steso al momento della conclusione. Prontera di Bologna lascia proseguire e a reti bianche si chiude il primo tempo.

Nella ripresa formazioni confermate e Tuttocuoio in campo con il 3-5-2. In dieci minuti i neroverdi confezionano due palle per il vantaggio: al 4’ Colombini mette fuori di poco su angolo da destra di Salzano. Tre minuti (7’) e Matteini ancora a sinistra serve Cacelli che non trova la testa di un compagno pronto al gol. Gli incontri spesso sono decisi da episodi e al quarto d’ora (14’) Maiorino dai 35 metri, pesca l’eurogol che vale l’1 a 0 ospite. Il Tuttocuoio prova a controbattere al 17’ con Matteini (botta dal limite messa in corner da Polizzi), ma la risposta neroverde non incide mentre il Sorrento al 37’ raddoppia: deviazione fortunata per Maiorino, tocco per il liberissimo Canotto a sinistra e gol del 2 a 0 che chiude il match.

IL TABELLINO

TUTTOCUOIO-SORRENTO 0-2

TUTTOCUOIO (4-4-2): Bacci, Arvia (32’ st Mariani), Cacelli, Balde, Colombini, Falivena, Pane, Salzano, Ferretti, Matteini, Cherillo (12’ pt Akrapovic; 24’ st Giannattasio); a dis. Morandi, Cardarelli, Colombini, Carroccio. All. Alvini

SORRENTO (4-4-2): Polizzi, Benci, Caldore, Pisani, Margarita (23’ st Imparato), Villagatti, Maiorino, Lettieri, Improta (30’ st Musetti), Coppola, Canotto (39’ st Pantano); a dis. Santos Miranda, Colibaly, Lalli, Soodant. All. Simonelli

ARBITRO: Prontera di Bologna; primo assistente: Squarcia di Roma 1; secondo assistente: Benedettino di Bologna

RETI: st 14’ Maiorino, 37’ Canotto

NOTE. Ammoniti: Coppola, Caldore, Pisani; angoli: (0-4) 3-4; recupero: 1’ e 4’.

20131201-231638.jpg

By