Seconda Divisione, girone B: Il Tuttocuoio si prende il derby, 1-0 al Poggibonsi e terzo posto

SANTA CROCE SULL’ARNO – Il Tuttocuoio soffre, lotta e alla fine batte 1 a 0 il Poggibonsi nel derby. Nei 90’ minuti di gara sono tantissime le emozioni: un palo colpito dagli ospiti, i due rigori di Salzano che decidono il match (il primo è stato fatto ripetere), le occasioni costruite da ambo le parti, l’agonismo per una partita che nessuna delle due contendenti voleva perdere.

Con questo risultato (tre vittorie e un pareggio nel dopo Castel Rigone) il Tuttocuoio di mister Massimiliano Alvini vola letteralmente al terzo posto del girone B di Seconda Divisione, alle spalle di Teramo e Cosenza. Domenica prossima, in occasione della trasferta in casa dell’Ischia Isolaverde, pullman organizzato dal club sportivo “Forza Neroverdi” a 140 euro a persona (comprensivo di viaggio, pernottamento e mezza pensione in albergo a 4 stelle. Per info contattare la segreteria allo 0571.499504).

Il Tuttocuoio scende in campo con il consueto 4-4-2. Arvia, Falivena, Colombini e Cacelli compongono la difesa; Balde fa da filtro in mediana supportato da Giannattasio e Salzano. In avanti Rosati è alle spalle di Ferretti e Matteini. Il Poggibonsi inizia con il 4-3-3, ma appena 12’ minuti dopo il fischio d’inizio deve rinunciare a Civilleri per infortunio. Osservato speciale Manuel Pera.

Anche se a favore di vento (oggi sul Libero Masini spirava una forte tramontana), il Tuttocuoio in avvio di gara concede molti spazi agli avversari. Al 5’ Pera ci prova da fuori, Bacci blocca senza problemi; al 19’ ancora l’asso senese si fa trovare pronto su una verticalizzazione centrale, ma il destro dal limite finisce alto. Come detto i neroverdi partono lentamente, quasi intimoriti da un Poggibonsi quadrato e ben messo in campo (la migliore delle avversarie viste fin qui a Santa Croce). Dalla mezz’ora però Falivena e compagni tornano a premere con più regolarità e al 29’ Balde si fa vedere dalle parti di Anedda. Il Tuttocuoio chiude in avanti costruendo anche la palla del possibile vantaggio: Salzano imbecca Colombini su calcio di punizione (37’), il difensore neroverde rimette in mezzo di testa e a centro area Ferretti in spaccata arriva tardi all’appuntamento di un soffio. In pieno recupero (46’) ancora Salzano ci prova da fermo, Anedda respinge come può e sullo 0 a 0 si va all’intervallo.

Nel secondo tempo formazioni in campo con gli stessi 11 d’inizio gara e Tuttocuoio fin da subito più arrembante e presente. I primi a fare sul serio sono gli ospiti con Croce (6’), Bacci ancora una volta riesce a liberare; passano appena sette minuti (13’) ed i neroverdi rispondono con Cacelli. La conclusione dal limite potente e radente il terreno costringe Anedda agli straordinari. Ora la partita sembra sul punto di decollare e il Poggibonsi accumula almeno due palle per vantaggio: al 24’ Baldassin conclude a botta sicura da dentro l’area e Cacelli in scivolata ci mette una pezza; alla mezz’ora (29’) De Vitis trova la deviazione vincente su corner, ma la palla colpisce il palo alla destra di Bacci. Lo spavento non abbatte il Tuttocuoio che torna in avanti alla ricerca del gol partita. A sinistra i ragazzi di mister Alvini fanno male e proprio da quel lato nasce l’azione più importante della partita: triangolo stretto tra due neroverdi, la palla torna verso Salzano piazzato in area che tocca quel tanto da mettere fuori tempo un avversario. Dagli undici metri lo stesso Salzano va a segno una prima volta, l’arbitro fa ripetere e al secondo tentativo il samurai chiude nuovamente in porta l’1 a 0 definitivo. In pieno recupero e con il Poggibonsi gettato in avanti all’arma bianca, il Tuttocuoio spreca anche due occasioni nitide per raddoppio con Matteini (42’) e Cherillo (46’). Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro fischia la fine e al Libero Masini possono iniziare i festeggiamenti.

IL TABELLINO

TUTTOCUOIO – POGGIBONSI 1-0

TUTTOCUOIO: Bacci, Arvia, Cacelli, Balde, Colombini, Falivena, Giannattasio (26’ st Cardarelli), Salzano, Matteini, Rosati (33’ st Pane), Ferretti (26’ st Cherillo); a dis. Morandi, Colombini, Akrapovic, Carani. All. Alvini

POGGIBONSI: Anedda, Tafi (47’ st Braga), Roveredo, Baldassin, De Vitis, Menegaz, Ferri Marini (22’ st Scampini), Croce, Scardina, Pera, Civilleri (12’ pt Tessari); a dis. Di Salvia, Lellis, Rebuscini, Giacomelli. All. Tosi

ARBITRO: Guarino di Caltanissetta; primo assistente: Dal Borgo di Verona; secondo assistente: Bertasi di Verona

RETI: st 40’ Salzano (rig)

NOTE. Ammoniti: Tessari, Matteini, Roveredo, Falivena, Balde, Cherillo; angoli: (0-1) 2-7; recupero: 2’ e 4’.

20131116-212023.jpg

By