Seconda Divisione, girone B: Tuttocuoio – Cosenza 1-2, Ai neroverdi non basta un gran secondo tempo

SANTA CROCE SULL’ARNO – Prosegue la striscia negativa del Tuttocuoio di mister Massimiliano Alvini, battuto al rientro dopo la sosta natalizia, dal Cosenza secondo nel girone B di Seconda Divisione.

I neroverdi subiscono la maggiore iniziativa ospite nel primo tempo, per poi rinascere nella ripresa, quando sotto di due gol, Mariani riapre i giochi alla mezz’ora. A meno di cinque minuti dalla fine poi (41’) Arvia spreca a tu per tu col portiere ospite la palla del possibile pareggio. Da sottolineare la buona prova del neo acquisto Nicolas Zane in mezzo al campo, come il grande rientro da protagonista e per gli interi 90 minuti di gioco di capitan Corrado Colombo.

Date le diverse assenze il Tuttocuoio scende in campo con qualche cambiamento rispetto alle ultime uscite. Confermato il 4-4-2, Colombini J fa coppia in mezzo alla difesa con Falivena, mentre Arvia a destra e Colombini S a sinistra coprono gli esterni bassi. Zane fa da filtro davanti alla difesa con il compito d’impostare. Di Giuseppe supporta la coppia d’attacco Matteini-Colombo.

Il Cosenza di Cappellacci parte con il 4-3-3, con De Angelis alle spalle di Alessandro e Napolano. Buona la gara della difesa ospite quasi mai in affanno nel primo tempo.

Pronti via e per vedere la prima conclusione del Tuttocuoio bisogna attendere il quarto d’ora (14’): Colombo da fuori impegna Frattali che si oppone con sicurezza. Nella prima parte di gara è il Cosenza a fare le cose migliori. Al 22’ ci prova Napolano direttamente da calcio di punizione, palla sul pallo esterno; al 28’ Alessandro approfitta di un errore neroverde e a tu per tu con Bacci, mette a lato da buona posizione. In chiusura torna dalle parti di Frattali il Tuttocuoio: Salzano batte un corner da sinistra (39’), Colombini J salta più in alto di tutti e di testa chiude sul fondo di un niente.

Nella ripresa formazioni confermate e Tuttocuoio fin da subito più tonico. Passano cinque minuti e Criaco al limite è steso per il rigore che De Angelis un minuto dopo (6’) mette alle spalle di Bacci per il vantaggio ospite. Tantissime le proteste in tribuna come in campo per un penalty apparso ai più regalato. Il Cosenza però non resta a guardare e al quarto d’ora (15’) raddoppia con Alessandro bravo a trafiggere il portierone neroverde. 2-0. La partita a questo punto sembrerebbe finita ed invece, come spesso accade, il Tuttocuoio non molla la presa e si ributta in avanti alla ricerca del gol della speranza. Al 25’ Mariani subentrato a Matteini, messo in condizioni di concludere da Colombo, trova l’opposizione di Frattali in corner; appena quattro minuti (29’) e ancora Mariani a tu per tu col portiere ospite questa volta insacca il 2 a 1. L’incontro torna palpitante e i neroverdi sembrano in grado di poter rimediare. Mancano meno di cinque minuti alla fine (41’) la palla in qualche modo arriva a Arvia e il difensore neroverde tutto solo di fronte a Frattali, non trova lo spiraglio per il giusto pareggio. Cosenza batte Tuttocuoio 2-1.

TUTTOCUOIO – COSENZA 1-2

TUTTOCUOIO (4-4-2): Bacci, Arvia, Colombini J, Zane, Colombini S (34’ st Cacelli), Falivena, Giannattasio, Salzano, Matteini (15’ st Mariani), Colombo, Di Giuseppe (4’ st Rosati); a dis. Morandi, Cardarelli, Pane, Balde. All. Alvini

COSENZA (4-3-3): Frattali, Blondett, Mannini, Bigoni, Pepe, Guidi, Criaco (44’ st Calderini), Giordano, Napolano (34’ st Castegnetti), De Angelis (28’ st Mosciaro), Alessandro; a dis. Orlandi, Adamo, Carrieri, Palazzi. All. Cappellacci

ARBITRO: Tardini di Milano; primo assistente: Sbrescia di Stabia; secondo assistente: Della Vecchia di Avellino

RETI: st 6’ De Angelis (C), 15’ Alessandro (C), 29’ Mariani (T)

NOTE. Ammoniti: Colombini J, Colombo, Salzano, Giannattasio; angoli: (1-5) 9-5; recupero: 0’ e 5’.

20140105-230554.jpg

By