Seconda sconfitta per le cussine in trasferta all’Elba

PISA – Il CUS Pisa viene sconfitto nella trasferta dell’Isola d’Elba. La partita è stata molto combattuta e poteva chiudersi al secondo set, ma è mancato quel pizzico di fortuna che avrebbe premiato le pisane che, nonostante le assenze di rilievo di Paolini Orsini e il play Aprea, sostituito dalla giovane Mughini, oltrea ai postumi degli infortuni subiti da Cicconardi e dal play Masotti nel precedente incontro, hanno combattuto oltre il possibile.

VANTAGGIO CUSSINO: Il CUS Pisa riesce tenere a distanza le avversarie con un buon primo set. L’Elba volley reagisce e pareggia sul punteggio di 10-10 e 13-13. La lotta si fa dura, Cicconardi sprona le proprie compagne, D’Andrea in buona forma mette parecchie palle a terra. Qualche problema in battuta rianima le padrone di casa, ma il CUS riesce comunque a portare a casa il set 23-25.

OCCASIONE SPRECATA: Partenza buona e incoraggiante, l’allenatore delle isolane chiama in panchina le atlete per stimolarle, ma le battute di Casarosa, oltre a fare punti mettono in difficoltà le atlete dell’Elba. Cicconardi ritrova lo smalto di sempre e carica la squadra. Purtroppo la poca concentrazione delle pisane fa recuperare le ragazze del Blu Navy che pareggiano sul punteggio di 23-23, 25-25 e 27-7, vincendo il set 29-27. Probabilmente un’occasione sprecata per le gialloblu, che andando sul 2-0 avrebbero potuto concludere diversamente il match.

VITTORIA ELBA: Il CUS parte in vantaggio, ma le elbane rincorrono con maestria e le raggiungono. Le pisane a questo punto perdono la calma. La stanchezza e il dolore delle infortunate si fa sentire e la squadra cede con troppa facilità facendo salire in cattedra le ragazze dell’Elba che vincono il set 25-18. Bigicchi stimola le proprie giocatrici e sa che possono reagire come in altre partite. Purtroppo la sfortuna si accanisce sulla squadra. Il libero Piozzi, perno della difesa e della ricezione in un contrasto con una propria compagna si procura una distrazione alla caviglia della gamba destra. Nulla di preoccupante, ma deve lasciare il campo a Iannarilli che, pur entrando subito nel ruolo, aiuta le proprie compagne a reagire, ma ormai la sconfitta è nell’aria e le padrone di casa vincono anche il quarto set 25-13 chiudendo la partita.

GIOVANILI – Altra prova brillante per le cussine del CUS Pisa blu di Cicconardi. Tuttavia non riescono a battere un buon Saline che si porta a casa il risultato per 3-1. Sicuramente del lavoro da fare per le gialloblu ma un’ottima crescita tecnica e tattica va loro riconosciuta. Il CUS Pisa giallo chiude anch’esso con una sconfitta la prima fase del torneo u16, senza però comprometterne il terzo posto in classifica. Finalmente in campo Barsotti, reduce da una lunga malattia. Le ragazze di Bigicchi hanno mostrato soltanto a tratti una buona costruzione di gioco e grande efficacia a muro, soffrendo però il servizio delle ospiti. Prossimi impegni ufficiali il 19 e 26 gennaio.

Elba Volley Blu Navy – CUS Pisa Volley 3-1
Parziali: 23-25; 29-27; 25-18; 25-13
CUS Pisa volley: Masotti, Piozzi, Fantoni, Loni, Grassi, Mughini, Casarosa, Iannarilli, Cicconardi, Martinelli, D’Andrea, 1° allenatore: Bigicchi, 2° allenatore: Silvestri, dirigente: Testi
I punti sono stati realizzati da: Masotti 4, Loni 4, Grassi 4, Casarosa 13, Cicconardi 14, Martinelli 6, D’Andrea 11.

By