Sedici anni al giovane autore della sparatoria al Cep

PISA – Per la sparatoria nel quartiere Cep di Pisa il 22enne di origine sarda Patrizio Iacono è stato condannato a 15 anni, 9 mesi e 10 giorni di reclusione.

Il giovane aveva sfoderato l’arma da fuoco dopo che alcuni clienti di un bar lo avevano rimproverato perché era passato con il suo scooter troppo velocemente e senza accortezza. Iacono era ai domiciliari in quei giorni.

I reati sono tentato omicidio, lesioni gravissime con continuazione, porto abusivo e detenzione illegali di armi, evasione.

Iacono è detenuto nel carcere di Volterra e ha già annunciato ricorso.

By