Seminario al Polo Piagge con giuristi da tutto il mondo

PISAGiovedì 22 marzo alle 14.30 presso l’Aula B1 del Polo Piagge (via Matteucci, 11 Pisa) si terrà il seminario dal titolo “Social Enterprises and For-Profit Benefit Corporations. New Business Models for Socially Responsible Investing”, parte del progetto “Development and Harmonisation of Socially Responsible Investment in European Union”, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito delle azioni Jean Monnet e coordinato dal Prof. Luca Spataro del Dipartimento di Economia e Management giunto al suo secondo appuntamento.

Grazie al contributo di studiosi e ricercatori di varie Università europee, il progetto persegue l’obiettivo di contribuire al dibattito nazionale ed europeo sullo sviluppo della finanza socialmente responsabile, verso la quale investitori privati ed istituzionali si rivelano sempre più attenti, tanto per la rilevanza accordata a modelli di sviluppo socialmente sostenibili quanto per l’attenzione riservata all’impatto ambientale degli investimenti finanziari. L’appuntamento del 22 marzo si inserisce sulla falsariga dell’attività di ricerca avviata due anni or sono. Le relazioni in programma si occuperanno dei riflessi sul piano legislativo, italiano e straniero, della sempre crescente rilevanza delle tematiche di carattere sociale da parte del mondo imprenditoriale. In particolare, le relazioni si concentreranno sulle nuove strutture organizzative presenti in Italia ed all’estero finalizzate al perseguimento di finalità sociali, in aggiunta (società benefit) o in sostituzione (imprese sociali) del tradizionale scopo lucrativo, quali veicoli d’elezione degli investimenti socialmente responsabili.

La Prof. Viola Heutger dell’Università di Lucerna (Svizzera) introdurrà il tema con una ricognizione delle differenti forme di imprese sociali attualmente esistenti Europei. Il Prof. Bastiaan van der Velden, della Open University (Paesi Bassi) si soffermerà in particolare sui modelli di imprenditoria sociale presenti nei Paesi Bassi, mentre la Prof. Gabriella Iermano, dell’Università di Pisa renderà conto dell’esperienza italiana, ponendo a confronto l’istituto della società benefit con quello dell’impresa sociale nella più ampia prospettiva della recente riforma del terzo settore. Sugli aspetti fiscali e contabili delle novità introdotte in tema d’impresa sociale dalla riforma porterà il suo contributo il Dott. Domenico Mazzone, commercialista in Prato. Della rilevanza dello scopo sociale in alcune società aventi anche scopo di lucro si occuperanno, inoltre, il Dott. Sergio Russo, con un approfondimento dei differenti modelli di benefit corporation esistenti negli Stati Uniti, nonché Christina Hajek Gross e Kathrin Strupp, provenienti entrambe dall’Università di Francoforte, che daranno conto, rispettivamente del dibattito esistente al riguardo in Germania e delle strategie adottate dalla Commissione Europea per favorire la responsabilità sociale d’impresa (CSR), con particolare attenzione alla direttiva sulle informazioni di carattere non finanziario ed al suo recepimento in Germania.
L’incontro sarà moderato dalle Prof. Gabriella Iermano e Viola Heutger, entrambe partecipanti al progetto europeo. Per maggiori informazioni si può consultare il sito www.dhrsieu.ec.unipi.it o scrivere a dhrsieu@ec.unipi.it

L’evento sarà curato dall’Ufficio Relazioni Internazionali del Dipartimento di Economia e Management.

By