Sentenza Procura Federale: nessuna penalizzazione per il Pisa

PISA – In data odierna, la Corte Federale d’Appello decidendo sui ricorsi promossi tanto dalla società e dal dottor Fabrizio Lucchesi, quanto dalla Procura Federale (che aveva chiesto l’irrogazione della penalizzazione di 12 punti), ha confermato la sanzione dell’ammenda di 50mila euro inflitta in primo grado senza alcuna penalizzazione.

La società nel prendere atto che, finalmente, la parola passerà al campo essendo stata riconosciuta anche in appello l’assenza di dolo del proprio Direttore Generale, si riserva di leggere le motivazioni della decisione per valutare la proposizione del ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport del C.O.N.I., sia nei confronti dell’ammenda, sia della squalifica inflitta al dottor Lucchesi.

Anche in questa occasione l’attività professionale dello Studio Grassani di Bologna è risultata vincente e di questo la società, compiaciuta, gli è grata.

By