Sentite Cozza: “Domenica basterà una Salernitana al 70%. Tiferò per i granata. Salerno mi è rimasta nel cuore”

PSA – Francesco Cozza, ex allenatore del Pisa ha rilasciato a Radio Bussola 24 un intervista al vetriolo ripresa da Salerno.it, sulla sua ex squadra. Secondo Cozza che domenica sara’ a Salerno, bastera’ una Salernitana al 70% per battere il Pisa.

“Dispiace per com’è andata in Toscana – spiega intervenendo in diretta nel corso della trasmissione ‘Gli SporTaccioni’ in onda su Radio Bussola24 – E’ stato un esonero strano per motivi che sa solo il presidente, forse voleva fare una ripicca al direttore Lucchesi. Ognuno è libero di fare ciò che vuole, fa parte del calcio. Dispiace perché mi avevano chiesto i playoff, ho preso la squadra ottava in classifica e l’ho lasciata al quinto posto. Domenica sarà una bella partita, se la Salernitana giocherà al 70-80 % non avrà problemi a vincere. Il Pisa ha un buon organico ma ci sono tanti giovani che inevitabilmente alternano partite importanti ad altre disastrose. Sarò allo stadio, spero sia una bella gara. Sono legato ancora al Pisa, ma alla lunga tiferò Salernitana, una squadra che insieme alla Reggina mi è rimasta nel cuore”.

Per Cozza quindi granata nettamente favoriti: “L’avrei detto senza nessun problema anche ai miei calciatori se fossi stato ancora l’allenatore del Pisa perché è la realtà dei fatti – prosegue – La Salernitana ha calciatori veri, mentre quelli del Pisa sono giovani che hanno ancora tutto da dimostrare. Quella di Gregucci è una delle squadre più difficili da battere, insieme al Lecce ambisce al salto di categoria perché ha uomini esperti e giusti che possono decidere da soli le partite. Il problema è stata la partenza iniziale, ci sono stati alti e bassi ed altri problemi che hanno influito. Ora con Gregucci la Salernitana sta facendo bene, ha trovato la mentalità giusta di una quadra che vuole vincere ogni partita. Oltre a chi sta meglio fisicamente, credo conti molto l’esperienza che hanno squadre come Lecce, Salernitana ma anche Catanzaro, compagine tosta da affrontare e molto attenta in fase difensiva”.

20140401-145847.jpg

By