Sequestrate 180 borse in Zona Duomo

PISA – Non si ferma la lotta al degrado, all’abusivismo ed alla contraffazione svolta dalla Polizia Municipale di Pisa nell’ambito di una operazione a 360 gradi denominata “Commercio sicuro“, di cui sono stati forniti ulteriori ragguagli questa mattina presso la Sede del Comando, alla presenza del comandante Stefanelli e alla Dott.sa Giovanna Bonanno. 

di Giovanni Manenti

In merito all’operazione, il Comandante Stefanelli ha tenuto a precisare come “L’operazione si è concretizzata nell’ambito della lotta ai venditori abusivi, che aveva fatto notare movimenti sospetti nella zona di via Vecchia di Barbaricina, ed in particolare nel parcheggio da cui si accede da via Niccolini”.

“Si è così provveduto – ha proseguito Stefanelli – ad una perlustrazione alle ore 6 di mattina di mercoledì nell’area adibita a parcheggio, ma la stessa aveva dato esito negativo, cosa che non aveva convinto gli agenti adibiti al servizio e che, prima di alzare bandiera bianca hanno pensato bene di rovesciare anche i cassonetti dell’immondizia, idea quanto mai lungimirante poiché, sotto i sacchetti per i rifiuti, sono state rinvenute 180 borse, tutte contraffatte, di varie marche e modelli, avvolte in involucri di nylon, oltre ad una decina di portafogli”.

“Nel corso dell’ultimo mese – ricorda Stefanelli – sono stati sequestrati 900 giocattoli senza marchio CE, già distrutti in quanto nocivi e pericolosi per la salute dei bambini, un’attività illecita che, purtroppo, va a scapito dei ceti meno abbienti che, per non fare mancare un gioco ai propri figli e non potendosene permettere di più costosi, si rivolgono a questi mestieranti mettendo però a rischio la salute dei piccoli”.

Ovviamente soddisfatta per il buon esito di queste, come delle operazioni portate a termine dalla Polizia municipale, l’Assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno, la quale afferma: “Plauso alla Polizia Municipale che ha condotto questa operazione con grande abilità e destrezza, grazie alla quale siamo riusciti a debellare ulteriormente il fenomeno del commercio abusivo, che, in particolare nella zona di Piazza del Duomo è oggetto di un presidio fisso da parte della Polizia Municipale e delle Forze dell’ordine, ed in questa ottica va vista anche la recente riapertura veicolare di via Vecchia di Barbaricina così come oggi raccogliamo un primo importante successo di questa iniziativa attraverso il sequestro di un ingente quantitativo di merce contraffatta ed ovviamente è nostra ferma intenzione proseguire su questa strada visti i positivi risultati sin qui ottenuti nell’ambito della lotta sia al commercio abusivo che alla microcriminalità”.

Loading Facebook Comments ...
By