Contro il Seravezza l’attacco c’è ma la difesa scricchiola: 4-4

PISA – Allenamento congiunto per il Pisa Sc contro il Seravezza che pochi giorni fa ha eliminato dalla Coppa Toscana il Ponsacco di mister Maneschi. La gara si chiude con un pirotecnico 4-4

di Maurizio Ficeli

Nerazzurri in vantaggio per 3-1 rimontati sul 3-3. Negli ultimi minuti il Seravezza si porta addirittura in vantaggio poi nel finale Cernigoi (tripletta) riporta tutto in parità.

La sgambata contro il Seravezza evidenzia qualche scricchiolio in difesa. Dalla cintola in su invece le cose iniziano a funzionare decisamente meglio con Cernigoi Moscardelli e Marconi autori di buone giocate.

Assenti nelle fila nerazzurre i difensori Brignani, Buschiazzo e Meroni. Pisa si presenta nella tenuta classica nerazzurra, Seravezza in tenuta bianca. Il Pisa Sc schiera il nuovo acquisto Masi in difesa. Primo angolo per il Seravezza che ha un approccio migliore alla gara. Palla ad esterno rete al 3′.
Al 9′ Moscardelli cerca di penetrare nelle maglie della difesa versiliese ma viene anticipato rifacendosi poi con un tiro su punizione dalla tre quarti che costringe Cavagnaro ad una respinta di pugno al volo. Pisa che insiste ancora con incursioni di Moscardelli e Marconi
Prova un tiro dal limite Masi al 15′ ma e’ troppo debole e blocca senza problemi l’estremo difensore versiliese. Riparte ancora il Pisa con Gucher che serve Zammarini al limite dell’area, respinge la difesa degli ospiti al 17′. Ancora un tiro di Lisi dal fondo. respinto in corner. Tiro di Di Quinzio dalla bandierina palla in mezzo. all’area respinge ancora a terra il portiere del Seravezza Cavagnaro. Sugli spalti intanto più di un centinaio di spettatori assistono all’allenamento congiunto Punizione sulla tre quarti: calcia Moscardelli, palla in area di testa Marconi devia in corner un difensore ospite al 24′. Un Pisa che cresce di minuto in minuto si sta con giocate di Moscardelli, Izzillo, Di Quinzio, Marconi e De Vitis al fine di sbloccare il risultato anche se al 25 si registra un azione di Rodriguez sotto porta pisana respinta dalla difesa.
Al 28’tiro di Gucher da buona posizione ma un po debole, para a terra Cavagnaro.
Ancora una azione di Gucher su assist di Lisi e palla svirgolata a tu per tu col portiere. Rodriguez si inserisce in area nerazzurra e cade a terra reclamando il rigore ma l’arbitro fa proseguire il gioco al 33′. Dal lato opposto Di Quinzio con una punizione dal limite costringe Cavagnaro ad un altra parata impegnativa al 34′. Due minuti dopo contropiede del Seravezza con Borgia, raccoglie Rodriguez di destro e batte Gori 1 a 0 al 36 per i versiliesi. Il Pisa però non ci sta e pareggia subito. Al 38′ Di Quinzio in piena area servito da Marconi si sistema la palla di sinistro mettendola sul destro e battendo imparabile mente Cavagnaro 1-1. La prima frazione termina qui.

Inizia il secondo tempo con mister D’Angelo che inserisce in campo al 46 Cardelli, Marin, Cuppone, Masucci e Cernigoi al posto di Gori, Moscardelli Marconi, Di Quinzio, Gucher.
Al 3′ il Pisa Sc passa in vantaggio. Cross di Marin Cernigoi di testa batte il portiere versiliese: 2 a 1.

Al 10′ tiro di Marin da fuori area con la palla che termina a lato. Dalla parte opposta Bortoletti prova ad inserirsi in area nerazzurra, però respinge la difesa. Al 12′ nel Seravezza entra Piazzolla al posto di Cavagnaro ment8re nel Pisa entrano Galligani e Maffei al posto di Masi e Izzillo al 14′. Ma è ancora il Pisa a calare il tris con Cernigoi (17′) che raccoglie di destro un cross invitante dal fondo di Lisi.

Al 20′ ci prova Masucci con un tiro ad effetto da fuori area di poco a lato. Ma e’ ancora il Pisa a triplicare il vantaggio con Cernigoi che raccoglie di destro un cross invitante dal fondo di Lisi 3 a 1 al 17′.

Entrano Petrosino, Di Benedetto e Galligani escono Lisi e De Vitis al 23′.

Il Seravezza accorcia le distanze: raccoglie Bongiorni subentrato nella ripresa e con un tiro in diagonale batte Cardelli al 32′:3 a 2. La squadra versiliesi non si arrende. E con un tiro da fuori area ancora Bongiorni colpisce il palo interno della porta difesa da Cardelli e fa 3 a 3. Ma non è finita Galloni al 37′ porta in vantaggio gli ospiti. A salvare il Pisa dalla sconfitta è Iacopo Cernigoi che con un colpo di testa su cross di Marin fa 4-4.

IL TABELLINO

PISA-SERAVEZZA 4-4

PISA (3-5-2): Gori (46′ Cardelli); Birindelli, De Vitis (68′ Galligani), Masi (59′ Petrosino); Zammarini, Izzillo (59′ Maffei; 79′ Izzillo), Gucher (46′ Marin), Di Quinzio (46′ Cuppone), Lisi (68′ Di Benedetto); Moscardelli (46′ Cernigoi), Marconi (46′ Masucci). All. D’Angelo

SERAVEZZA: Cavagnaro, Borgia, Della Pina, Nelli, Parenti, Fiale, Granaiola, Bortoletti, Imbrenda, Rodriguez, Syku. A disp. Pietra, Piazzolla, Pegollo, Bedini, Cornacchia, Ramacciotti, Podestà, Bongiorni, Galloni, El Kassah, Kozlov. All. Vangioni

ARBITRO: Scaramozzino di Pisa

RETI: 37′ Rodriguez (S), 40′ Di Quinzio (P), 48′, 62′ e 89′ Cernigoi (P), 77′ e 85′ Galloni (S), 84′ Bongiorni (S)

By