Serie B. Quali termini per i ripescaggi? Il comunicato della Figc

PISA – In merito ai termini per i ripescaggi in Serie B, la FIGC ha pubblicato un comunicato sui propri canali ufficiali.

Il Presidente Federale – ravvisata la necessità e l’urgenza di stabilire, ai fini della eventuale riammissione nel Campionato di Serie B 2019/2020 prevista dal Comunicato Ufficiale n. 121/A del 21 maggio 2019, il termine perentorio entro il quale le società interessate devono presentare le domande ed effettuare i relativi adempimenti prescritti dal Comunicato Ufficiale n. 100/A del 17 aprile 2019, come modificato dal Comunicato Ufficiale n. 130/A del 24 maggio 2019; – sentiti i Vice Presidenti; – visto l’art. 24 dello Statuto Federale d e l i b e r a le società che abbiano interesse a candidarsi per l’eventuale riammissione in Serie B 2019/2020, nella ipotesi regolata dal Comunicato Ufficiale n. 121/A del 21 maggio 2019, dovranno documentare, entro il termine perentorio del 5 luglio 2019, ore 13:00, di essere in possesso dei requisiti di ammissibilità a detto Campionato, previsti dal Sistema delle Licenze Nazionali di cui al Comunicato Ufficiale n. 100/A del 17 aprile 2019, come modificato dal Comunicato Ufficiale n. 130/A del 24 maggio 2019, e presentare entro il suddetto termine perentorio del 5 luglio 2019, ore 13:00, apposita domanda alla F.I.G.C. ed alla Lega Nazionale Professionisti Serie B, corredata dalla documentazione di seguito indicata.

By