Serie B, rush finale in campionato. Obiettivo playoff ancora raggiungibile per il Pisa

PISA – Il campionato cadetto è ormai agli sgoccioli e al netto dei primi verdetti (Benevento promosso in Serie A con sette giornate di anticipo e Livorno retrocesso in Lega Pro), la lotta per il secondo posto e per gli spareggi playoff si fa sempre più accesa ed avvincente.

A metà tra obiettivo playoff e zona rossa, i calciatori del Pisa dovranno tirar fuori le unghie per concludere al meglio la stagione in Serie B. Le prossime partite di campionato secondo i bookmaker saranno decisive per la formazione nerazzurra che dovrà macinare più punti possibili per strappare l’ultimo tagliando utile all’ingresso dei playoff.

Nell’anno del ritorno in Cadetteria dei nerazzurri, accarezzare il sogno di centrare subito la fase degli spareggi non appare più peregrino per capitan Davide Moscardelli e compagni. Il bel gioco espresso dalla truppa guidata dal tecnico Luca D’Angelo sta finalmente dando i suoi frutti, in particolar modo nelle gare giocate all’Arena Garibaldi dove i toscani hanno raccolto sinora il maggior numero di punti (e di vittorie). Il rendimento interno dei nerazzurri toscani, in particolar modo quello delle ultime giornate, è da prime posizioni della classifica, fattore che dovrà essere sfruttato anche nella seconda fase della stagione.

Conquistare l’ottavo posto (ma i nerazzurri sarebbe in corsa anche per un piazzamento più alto) significherebbe, infatti, tagliare il traguardo dei playoff e partire dalla fase preliminare degli spareggi con una rinnovata volontà di fare bene.

La storia recente dei playoff della Serie B, più volte negli ultimi tempi, ha restituito risultati a sorpresa e clamorose vittorie che hanno ribaltato i pronostici di inizio competizione. Anche per questo motivo, una volta raggiunta la fase degli spareggi, per il Pisa (come per le altre contendenti) comincerà un nuovo torneo in cui tutti gli equilibri saranno annullati.

Basta guardare a quanto accaduto nell’ultima stagione di Serie B quando il Verona, quinta classificata al termine della stagione regolare, è riuscita a strappare il terzo ed ultimo pass per la promozione in Serie A battendo in finale il Cittadella che, a sua volta, aveva chiuso il campionato al settimo posto; stessa sorte anche per il Benevento, quinto in classifica nel 2017, promosso dopo aver battuto in finale il Carpi (settimo in classifica al termine del campionato).

In un torneo che è stato sempre contraddistinto dalla grande competitività delle formazioni in campo, per il Pisa sarà necessario fare anche di necessità virtù e cogliere al volo tutte le occasioni che la sorte metterà davanti al club nerazzurro.

By