Serie B, uno sguardo agli ex nerazzurri. Eros Pisano in gol a Latina

PISA – Diversi ex nerazzurri sono andati a segno nella giornata di ieri nel campionato di serie B in una giornata amara per mister Piero Braglia e la sua Juve Stabia che dopo due campionati in cedetteria torna in Lega Pro con sei giornate di anticipo.

Il Palermo vince a Latina per 3-1 sul terreno dove il Pisa lo scorso anno perse le speranze di agguantare la cedetteria. Vantaggio rosanero di Dybala, pari della formazione pontina con Paolucci. A riportare avanti i siciliani e’ l’ex nerazzurro Eros Pisano (pochi mesi fa suo figlio è nato a Pisa). Il 3-1 definitivo lo realizza per il Palermo Lafferty. Con la vittoria sullo Spezia per 2-0 l’Empoli riconquista il secondo posto in graduatoria proprio dietro ai siciliani. Vantaggio azzurro con Rugani e raddoppio che porta la firma dell’ex nerazzurro Ciccio Tavano.

Vittoria esterna del Bari all’Euganeo di Padova con un perentorio 2-1. La rete della formazione biancoscudata porta la firma dell’argentino Matias Claudio Cuffa a Pisa nella disgraziata stagione 2005-06 con l’arrivo di mister Domenicali sulla panchina nerazzurra e del blocco Gela. Era il primo anno della gestione Covarelli. Gran colpo del Cittadella dove milita Leo Perez che sbanca il “Granillo” di Reggio Calabria per 1-0 (autorete di Bochniewicz).

Se lo aggiudica il Lanciano il derby degli ex nerazzurri contro il Varese (1-0). La squadra di Sepe e Gatto ha la meglio su quella si Trevisan e Barberis. A decidere il match per il Lanciano una prodezza balistica del solito Mammarella al 16′.

20140427-122304.jpg

By