Serie BKT. Pisa – Trapani 3-2. Marconi prende l’ascensore e porta il Pisa in piena zona play-off. Nerazzurri ottavi

PISA – Il Pisa si esalta ancora con il suo Batman e al 91′ trova il 3-2 contro un Trapani mai domo. E’ ancora Michele Marconi il protagonista della formazione di mister Luca D’Angelo che avanti di 2-0 per le reti di Vido e Lisi si è fatta rimontare fino al 2-2 dai gol di Kupisz e Piszcek. Alla fine però la formazione di mister Castori non ha fatto i conti con Batman Marconi che al minuto 91 prende l’ascensore e di testa deposita alle spalle di Carnesecchi . Ottavo posto conquistato e Chievo ed Empoli superati.

di Antonio Tognoli

PRE GARA. Mister Luca D’Angelo che deve rinunciare a Soddimo squalificato schiera il Pisa in campo con un 4-3-1-2. Davanti a Gori ci sono Caracciolo e Varnier con Birindelli e Lisi schierati esterni di difesa. Centrocampo formato da Marin, De Vitis e Pinato. Siega funge da trequartista un oasso indietro rispetto alle due punte Vido e Marconi. Fabrizio Castori schiera il Trapani con un 3-5-2. Momento felice per i siciliani sul campo, che di per contro stanno attraversando un non felice momento societario. Nel riscaldamento di fa male Pettinari che deve lasciare il posto a Piszcek. Sempre nel riscaldamento paura per una pallonata ad Aureliano Nardini, il mitico “Vocina” subito soccorso dai sanitari nerazzurri.

IL PRIMO TEMPO. Pisa in maglia nerazzurra, Trapani in completo bianco. La prima azione da gol é nerazzurra. Cross di Pinato da sinistra per la testa di Marconi che termina di poco a lato. Poco piu tardi ci prova anche Marin dai venti metri ma il suo rasoterra termina sul fondo. Nel Trapani viene ammonito Buongiorno. Ma è ancora il Pisa ad essere pericoloso con una bella azione conclusa con l’ingresso in area di Birindelli che va giù, ma l’arbitro lascia correre. Al minuto 26 ennesima grande azione di Lisi che dalla sinistra opera il cross per la testa di Marconi, palla alta. La risposta del Trapani è affidata a Piszcek che si invola verso Gori dopo un liscio difensivo di Caracciolo, ma per fortuna del Pisa la mira del giocatore del Trapani è alta. Il Pisa cerca di dare intensità al match. Ci prova Marin, ma Carnesecchi blocca a terra. I nerazzurri trovano il gol al minuto 38′: sponda di Marconi per Vido che all’interno dell’area con il destro fa secco il portiere siciliano: 1-0. Pisa meritatamente in vantaggio sull’asse Marconi – Vido. Molto bravo Marconi nell’agganciare la sfera, proteggerla e servire con lucidità il suo compagno di reparto. Gran gol e azione di ottima fattura dei nostri due attaccanti. Il Trapani è stordito. Pinato serve ancora Lisi che questa volta effettua un cross troppo debole facilmente respinto dalla difesa siciliana. Il Pisa chiude all’attacco la prima frazione. Coulibaly finisce sul taccuino dei cattivi per una trattenuta su Vido. La prima frazione si chiude con il Pisa in vantaggio per 1-0.

IL SECONDO TEMPO. Ad inizio ripresa mister Castori lascia negli spogliatoi il pisano Luperini ed inserisce Colpani. La gara assume subito buoni ritmi anche nella ripresa. Coulibaly già ammonito è da arancione su Marin. L’arbitro lo grazia. Il Pisa però trova il raddoppio con una grande azione personale di Lisi servito da Vido che si accentra da sinistra verso il centro e fa secco Carnesecchi con un destro a giro alla Del Piero: 2-0. Dura poco però il doppio vantaggio del Pisa che al 57′ subisce il gol dei siciliani. Cross da sinistra di Colpani, la difesa di addormenta e Kupisz è più lesto di tutti a depositare alle spalle di Gori: 2-1. Trapani di nuovo in partita. La gara non da un attimo di tregua. Vido conquista una punizione al limite dell’area. Marconi se ne incarica, ma calcia alto sopra la traversa. Gara tutt’altro che chiusa con i siciliani passati dal mortifero 0-2 al gol della speranza di Kupisz. Il Trapani al minuto 61 rimane in dieci per il doppio giallo a Coulibaly che guadagna anzitempo gli spogliatoi. Trapani in dieci ma nonostante l’inferiorità numerica la formazione di D’Angelo subisce il 2-2 con Piszcek che sottomisura trova la deviazione vincente su un contropiede ben orchestrato: 2-2. Tutto da rifare per il Pisa che si riversa nella metà campo del Trapani. Ci prova Birindelli dalla distanza, palla alta sopra la traversa. Nel Pisa dentro al minuto 70 Gucher e Moscardelli per Siega e Birindelli per l’assalto finale alla porta di Carnesecchi. Moscagol viene subito ammonito dall’arbitro. Adesso è tutta un’altra partita. Il Pisa a testa bassa con il Trapani nella sua area a difendere. Pinato e Lisi sull’out sinistra si trovano a meraviglia. Marin fa prendere un infarto a tutti i tifosi nerazzurri al minuto 79. Rimasto ultimo uomo rischia il liscio su Piszcek. Affiora la stanchezza. Gucher viene ammonito per un fallo a limite dell’area. Alcuni svarioni permettono al Trapani di essere pericoloso dalle parti di Gori. Intanto escono De Vitis (acciaccato) e Varnier ed entrano Pisano e Ingrosso. Ultimi cinque minuti. Pisano viene ammonito e poco dopo lascia il campo a Minesso. Il Trapani beneficia di una specie di corner corto: Gori respinge con i pugni. Sul capovolgimento di fronte il Pisa non sfrutta la ripartenza a dovere e l’azione sfuma. Sono cinque i minuti di recupero assegnati dall’arbitro. Al 91′ il Pisa trova la zampata vincente. Cross da destra di Pisano , Marconi prende l’ascensore e di testa mette alle spalle di Carnesecchi: 3-2. Ancora lui, ancora Batman Marconi mette a segno il suo quattordicesimo gol stagionale e fa impazzire tutti i pochissimi presenti all’Arena e quelli davanti alla tv. E’ il gol che chiude la partita. Il Pisa batte il Trapani, fa un grande passo verso la salvezza e continua a sognare i play-off.

PISA – TRAPANI 3-2

PISA SC (4-3-1-2): Gori; Birindelli (70′ Moscardelli), Caracciolo, Varnier (83′ Ingrosso), Lisi; Pinato (87′ Minesso), De Vitis (83′ Pisano), Marin; Siega (70′ Gucher); Marconi, Vido. A disp. Perilli, Dekic; Fischer, Meroni, Benedetti, Pompetti, Fabbro. All. Luca D’Angelo.

TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Buongiorno (66′ Grillo), Pagliarulo, Scognamillo; Kupisz, Luperini (46′ Colpani), Coulibaly, Taugordeau (65′ Odjer), Fornasier; Piszcek (88′ Evacuo), Dalmonte (88′ Pirrello). A disp. Kastrati, Stancampiano; Ben David, Aloi, Pirrello, Scaglia, Filì, Fornasier, Jakimovski. All. Fabrizio Castori.

ARBITRO: Robilotta (Ass. Miele-Marchi – Quarto uomo Marini)

RETI: 38′ Vido (P), 55′ Lisi (P), 57′ Kupisz (T), 64′ Piszcek (T), 91′ Marconi (P)

NOTE: Serata calda, terreno in perfette condizioni. Ammonito Buongiorno, Coulibaly, Siega, Marconi, Scognamillo, Moscardelli, Gucher, Pinato. Espulso (61′) Coulibaly per doppia ammonizione. Angoli 2-2. Rec pt 0′, st 5′.

By