Serie BKT. Reggiana – Pisa 2-2. Nerazzurri raggiunti nella ripresa

PISA – Inizia con un pareggio (2-2) il campionato di serie B del Pisa contro la Reggiana al Mapei Stadium. Granata in vantaggio con Mazzocchi, poi la rimonta nerazzurra con il pari di Caracciolo e il gol del vantaggio di Vido. Nella ripresa sugli sviluppi di un angolo Martinelli trova di testa la rete del pari. Nel finale esordio per Palombi e Mazzitelli.

di Antonio Tognoli

PRE GARA. Rispetto alla formazione della vigilia mister D’Angelo sceglie Siega al posto di De Vitis. Davanti a Perilli in difesa spazio a Caracciolo e Varnier. A centrocampo a Gucher è affiancato Matin ed appunto Siega. Alle spalle di Vido e Marconi c’è Danilo Soddimo che festeggia peraltro il suo compleanno. La Reggiana neo promossa vincitrice dei play off del mister Fucecchiese Alvini invece schiera il 3-4-1-2. Gyamfi è preferito alla fine a Ajeti mentre il neo zelandese Kirwan prende il posto di Lunetta dato per titolare alla vigilia. Prima del match un minuto di silenzio nel ricordo dell’ex direttore di gara Daniele De Santis ucciso a Lecce insieme alla sua fidanzata.

PRIMO TEMPO. Pisa in maglia bianca, Reggiana in casacca granata. I nerazzurri approcciano meglio il match. Soddimo crea subito una buona occasione sugli sviluppi di una rimessa laterale ma viene toccato da Espeche con il corpo. Rigore. Forse sì. Ma l’arbitro non la pensa così. Ci prova anche Vido dal limite, ma la palla termina sul fondo. Alla prima occasione però è la Reggiana che passa in vantaggio con Mazzocchi. L’ex Sud Tirol servito sul filo del fuorigioco batte Perilli con un tiro forte che passa sotto le gambe al portiere nerazzurro: 1-0. La risposta del Pisa è affidata a Danilo Soddimo, che con il sinistro si accentra e con il sinistro però calcia alto sopra la traversa. Il Pisa però è ben messo in campo ed insiste. Il giusto pari arriva al minuto 23 da una pennellata da destra di Gucher per la testa di Caracciolo che in tuffo anticipa prima Espeche e poi il tuffo inutile di Cerofolini: 1-1. Ancora un episodio da moviola al 25′ con Soddimo che va ancora una volta giù in area reggiana. Anche questa volta Prontera dice no facendo imbestialire prima D’Angelo e poi Gucher che rimedia anche un ingiusta ammonizione. Il vantaggio nerazzurro però è nell’aria e arriva al minuto 35: rilancio di Perilli con Marconi che “spizza” per Vido che si infila in area e batte Cerofolini: 2-1. Meritato il vantaggio nerazzurro. Il Pisa insiste. Danilo Soddimo è molto ispirato e lascia partire un cross per la testa di Pisano sul secondo palo, che però mette alto da due passi. Palla sprecata per il possibile 3-1. Pisano termina sul taccuino dei cattivi. Il direttore di gara assegna un minuto di recupero. Si va al riposo con i nerazzurri in vantaggio per 2-1.

SECONDO TEMPO. Nessun cambio nell’intervallo per le due squadre. Ci prova subito Marin con un destro rasoterra dal limite che termina di poco a lato con Cerofolini sulla traiettoria. Rischia la formazione di mister D’Angelo al minuto 51 quando Caracciolo è costretto a rifugiarsi in angolo per anticipare Mazzocchi. Il Pisa soffre il ritorno della Reggiana. Martinelli entra duro su Siega e viene ammonito. La gara è molto spezzettata. Varnier intanto “mura” la conclusione di Mazzocchi. Mister Alvini cerca di cambiare l’inerzia del match inserendo Marchi e Lunetta al posto di Zampano e Zamparo. Mister D’Angelo risponde ad Alvini inserendo Birindelli e De Vitis al posto di Pisano e Soddimo. È proprio Birindelli a scappare via sulla destra e fornire a Vido una gran palla. L’ex Crotone cerca la testa di Marconi sul secondo palo ma la palla viene deviato in angolo che non ha esito. La Reggiana trova il pareggio su una indecisione di Birindelli a destra prima tamponata con il corner. Dalla bandierina però Martinelli svetta più in alto di tutti e batte Perilli: 2-2. Intanto mister D’Angelo inserisce Masucci al posto di Vido. Dentro anche Palombi e Mazzitelli. Il Pisa ha una grande occasione con Marconi che però non riesce ad impattare il cross rasoterra da destra di Birindelli. Sono quattro i minuti di recupero. Il Pisa tenta l’assalto finale. Dal limite al termine di una lunga azione prova De Vitis, palla che termina a lato di poco. Prima della fine del recupero Ajeti ferma Masucci lanciato a rete dopodiché arriva il fischio finale. Finisce 2-2.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

REGGIANA – PISA 2-2

REGGIANA (3-4-1-2): Cerofolini; Gyamfi, Espeche, Martinelli; Zampano (58′ Lunetta), Muratore, Redrezza (88′ Pezzella), Kirwan; Voltan (79′ Ajeti); Zamparo (58′ Marchi) , Mazzocchi. A disp. Voltolini, Libutti, Lorenzani, Gatti. All. Massimiliano Alvini.

PISA (4-3-1-2): Perilli; Pisano (62′ Birindelli) , Caracciolo, Varnier, Lisi; Gucher (77′ Mazzitelli), Marin, Siega (77′ Palombi); Soddimo (62′ De Vitis); Vido (70′ Masucci) , Marconi. A disp. Loria, Kucich; Belli, Benedetti, Masetti, Pompetti, Sibilli. All. Luca D’Angelo.

ARBITRO: Paterna della sezione di Teramo (Ass. Meli – Di Iorio). Quarto uomo Prontera

RETI: 7′ Mazzocchi (R), 23′ Caracciolo (P), 35′ Vido (P), 67′ Martinelli (R)

NOTE: Spettatori 1.000. Angoli 7-4. Ammonito Gucher, Radrezza, Zampano, Caracciolo, Pisano, Martinelli. Rec pt 1′, st 4′.

Foto tratta dalla pagina Fb del Pisa Sporting Club

By