Serie BKT. Risultati e classifica dopo il 29esimo turno

PISA – Ventuno reti realizzate nella ventinovesima giornata del campionato di serie BKT. Continua la marcia dell’Empoli in testa alla graduatoria, che si sbarazza non senza qualche affanno della pratica Pordenone (1-0) in dieci praticamente per 85 minuti per la frettolosa espulsione di Falasco e presentatosi con tredici assenze al “Castellani”. A decidere un autorete di Chrzanowski su colpo di testa del nuovo entrato Matos, che consente a mister Dionisi di tenere a sei punti di distacco il Monza e di ottenere ventiquattresimo risultato utile consecutivo.

di Antonio Tognoli

I brianzoli hanno superato con un gol per tempo (2-0) la Reggiana. Ad aprire le marcature Carlos Alberto, Colpani a sei minuti dalla fine ha chiuso il match a favore della squadra di mister Brocchi, che si conferma come diretta inaseguitrice dell’Empoli. Pareggio a reti bianche al “Tombolato” fra Cittadella e Salernitana. Padroni di casa sfortunati nel finale con il clamoroso palo colpito da Proia. I campani di Castori restano al quarto posto in solitario. Passo avanti invece per il Lecce che passa (3-2) al “Penzo” con una doppietta del suo bomber, Massimo Coda che si porta anche in testa alla classifica cannonieri della B. I giallorossi ora sono terzi. Il Venezia rimonta due volte, ma alla fine è costretta ad arrendersi ai pugliesi, più cinici e concreti in zona gol. Pareggio per 0-0 nell’altro big-match di giornata fra Chievo e Frosinone con maggiore rammarico per i ciociari che nella seconda parte della ripresa hanno sprecato almeno tre palle gol con Novakovic e Iemmello per portare a casa l’intera posta. Accorcia sulla zona play-off il Pisa che con un sonoro 3-0 alla Spal si porta proprio a meno due dall’ottavo posto. Apre Marsura nel finale del primo tempo, poi nella ripresa le reti di Mazzitelli e Siega certificano un netto predominio nerazzurro sui ferraresi, parsi lunghi e sfilacciati. Il Vicenza non va oltre il pareggio (1-1) a Cosenza. I calabresi aprono le marcature in avvio con Gliozzi servito da un bell’assist di Carretta. La reazione dei veneti c’è, ma non si concretizza per gli errori di mira e le parate del portiere Falcone che alla mezzora neautralizza il terzo rigore della stagione a Giacomelli. Il pareggio dei biancorossi arriva solo ad inizio ripresa con un colpo di testa di Valentini. Sempre in coda vittoria esterna della Cremonese (2-0) sulla Virtus Entella che resiste solo un tempo ai grigiorossi che chiudono la pratica nella ripresa con le reti di Gaetano e Castagnetti. I liguri rimangono mestamente all’ultimo posto in classifica a quota 21. I ragazzi di Pecchia dal canto loro agganciano a quota 35 il Vicenza. Nel posticipo gol e spettacolo allo stadio “Adriatico” tra Pescara e Ascoli. Hanno la meglio i bianconeri marchigiani (3-2) al termine di una gara emozionante. Apre Bidaoui, poi la rimonta pescarese con la doppietta di Dessena. L’Ascoli però non ci sta e nella seconda parte della ripresa prima trova il pari con Dionisi e poi nel recupero il successo con la rete di Bajic imbeccato da uno splendido assist di Parigini.

I RISULTATI DELLA 29ESIMA GIORNATA

PISA – Spal 3-0

Entella – Cremonese 0-2

Venezia – Lecce 2-3

Cosenza – Vicenza 1-1

Cittadella – Salernitana 0-0

Brescia – Reggina 1-0

Monza – Reggiana 2-0

Empoli – Pordenone 1-0

Chievo – Frosinone 0-0

Pescara – Ascoli 2-3

LA NUOVA CLASSIFICA

Empoli punti 56

Monza 50

Lecce 49

Salernitana 48

Venezia 46

Cittadella 45

Chievo 43

Spal 42

PISA 40

Brescia 39

Frosinone 38

Reggina 36

Vicenza, Cremonese 35

Pordenone 34

Cosenza, Reggiana 28

Ascoli 27

Pescara 23

Entella 21

By