Serie BKT. Salernitana – Pisa 4-1. Nerazzurri spreconi e disattenti escono sconfitti all’Arechi

PISA – Il Pisa esce dall’Arechi con un secco 4-1. Una sconfitta netta, ma sicuramente troppo pesante per quello che si è visto in campo. Molte le occasioni fallite in attacco, complici le grandi patate di Belec, altrettante le disattenzioni difensive che hanno permesso ai campani di dilagare nella ripresa. Marconi realizza il suo primo gol stagionale su rigore ma non basta a ridurre l’amarezza della prima sconfitta in campionato. La Salernitana ringrazia e aggancia in vetta alla classifica di serie BKT il Cittadella.

di Antonio Tognoli

PRE GARA. Nelle formazioni per gara non c’è Vido che non figura neanche in panchina. Indisponibili anche Varnier e Marin. Birindelli parte dalla panca. Davanti a Perilli, Belli e Lisi sono i padroni delle corsie esterne. Gucher, De Vitis e Mazzitelli i prescelti in mediana con Siega a dare supporto al duo d’attacco formato da Masucci e Marconi. Mister Castori conferma lo schieramento della vigilia. La sorpresa è Lombardi dal primo minuto in campo al posto di Kupisz. In campo entrambi gli ex Aya e Di Tacchio. Tutino-Djuric è la coppia d’attacco della Salernitana reduce dal successo di Verona contro il Chievo di due settimane fa. Nerazzurri con il lutto al braccio per la scomparsa di Fabrizio Ferrigno. Prima del via osservato un minuto di raccoglimento dalle due squadre per ricordarlo.

Luca Mazzitelli in azione

IL PRIMO TEMPO. I nerazzurri (all’Arechi in maglia bianca) partono subito forte. Galeotto dopo 30 secondi l’intervento di Capezzi su Marconi, pronto in area a calciare a rete. Marconi ci riprova poco più tardi con un colpo di testa alto sopra la traversa. La Salernitana sembra timida, il Pisa comanda il gioco nei primi minuti. Ancora Pisa con un cross da parte di Siega respinto da Aya. Francesco Lisi ci prova da solo a sbloccare la situazione con un vero slalom, dopo tagliato fuori tre avversari, ma il suo destro termina di un paio di metri a lato. La Salernitana si vede in avanti al minuto 12 con un colpo di testa di Djuric che però termina ampiamente alto. È il Pisa a creare gioco e azioni pericolose. Gucher sugli sviluppi di un corner corto, chiamato da mister D’Angelo, impegna Belec alla grande parata in angolo. Sugli sviluppi del corner Mazzitelli deposita in gol di testa però con due nerazzurri in fuorigioco. Su capovolgimento di fronte passa la Salernitana. Il portiere Belec imbecca Tutino sul filo del fuorigioco che brucia tutta la difesa del Pisa e con un piatto destro preciso batte Perilli: 1-0. Il Pisa reagisce con un diagonale di Marconi imbeccato di testa da De Vitis. Belec para. Anche la Salernitana si fa vedere con un errore al tiro di Djuric che favorisce il destro di Casasola: Perilli blocca a terra. È il Pisa a creare l’ultima azione del primo tempo con una girata di Masucci che però termina alta sopra la traversa. Si va all’intervallo con la Salernitana in vantaggio.

Francesco Lisi lotta con Gennaro Tutino autore di una doppietta

IL SECONDO TEMPO. Nella ripresa subito due cambi per Castori dentro Kupisz e Schiavone per Lombardi e Capezzi. Nessun cambio invece per i nerazzurri, all’Arechi in maglia bianca. È il Pisa ad avere ancora la palla del pareggio. Gran cross da destra di Masucci per il colpo di testa di Marconi, ma ancora Belec dice di no, con una gran parata sul numero 31 nerazzurro. Nel Pisa intanto dentro Birindelli e Soddimo, fuori Belli e Siega. Ma è la Salernitana a segnare ancora con Kupisz bestia nera del Pisa (aveva segnato la rete del pari del Trapani all’Arena). D’Angelo toglie anche De Vitis e Masucci e inserisce Sibilli e Palombi. Ma è ancora Tutino a trovare il gol del 3-0 e poco dopo ancora Kupisz sigla il 4-0, ma la rete è viziata da un fallo di mano di Tutino non visto dall’arbitro. Al minuto 80 l’arbitro concede un rigore al Pisa per un fallo su Gucher. Marconi dal dischetto spiazza Belec: 4-1. È troppo tardi ormai. Il Pisa però gioca fino in fondo e prima Soddimo e poi Gucher mettono fuori due buone occasioni. Ma a Salerno c’è stata poca precisione.

SALERNITANA-PISA 4-1

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Casasola, Aya, Gyomber, Lopez; Lombardi (46′ Kupisz), Capezzi (46′ Schiavone), Di Tacchio, Cicerelli (78′ Antonucci); Tutino (78′ Anderson), Djuric (85′ Giannetti). A disp. Adamonis, Mantovani, Karo, Dziczek, Veseli, Iannoni, Baraye. All. Fabrizio Castori.

PISA (4-3-1-2): Perilli; Belli (54′ Birindelli), Caracciolo, Benedetti, Lisi (82′ Meroni); Gucher, De Vitis (61′ Sibilli), Mazzitelli; Siega (54′ Soddimo); Masucci (61′ Palombi), Marconi. A disp. Kucich, Colnago, Pisano, Masetti, Alberti. All. Luca D’Angelo.

ARBITRO: Ghersini della sezione di Genova

RETI: 27′ e 62′ Tutino, 57′ e 70′ Kupisz, 80′ Marconi (rig.)

NOTE: Gara a porte chiuse, terreno in perfette condizioni. Angoli 2-5. Ammoniti Mazzitelli, André Anderson. Rec pt 1′, st 4′

SI RINGRAZIA PER LE FOTO SOLO SALERNO.IT

Loading Facebook Comments ...
By