Serie D. La capolista Monterosi espugna (4-1) Ponsacco

PONSACCO – Stavolta la spavalderia e la sfrontatezza non bastano. Almeno nei numeri, stravince la capolista Monterosi che espugna il Comunale condannando il Ponsacco alla prima battuta d’arresto casalinga stagionale.

Non basta creare, se non si concretizza: nel calcio vince chi fa più gol e chi sbaglia meno. Lo sa bene la compagine laziale, non a caso in testa alla classifica, cui è sufficiente il primo quarto d’ora per mettere le cose in chiaro: è il 7’, infatti, quando lo scatenato Sciamanna indovina la traiettoria giusta e su punizione, dal vertice destro dell’area di rigore, beffa il portiere di casa Mariani sul palo di sua competenza sbloccando il risultato. E al 15’ arriva il raddoppio, ancora con Sciamanna che si fionda come un falco su un traversone di Esposito e insacca di prima intenzione.

Sotto di due reti, il Ponsacco si sveglia e comincia a macinare gioco. Ma il doppio svantaggio è un fardello decisamente pesante, specie alla luce delle condizioni del manto erboso del Comunale, appesantito dalle abbondanti piogge di questi giorni, e su cui è più facile difendere che attaccare. In casa rossoblù sale in cattedra capitan Caciagli, supportato dal rientrante Apolloni e da Mazroui in mediana, con Fornaciari alle spalle di Noccioli e del capocannoniere Tehe. La salita è ripida ma la squadra Pagliuca prova lo stesso la scalata: così al 28’ ci prova Fornaciari con una rasoiata dal limite dell’area che sfila di poco a lato e al 33’ è la volta di Lischi che, in mezza rovesciata, sfiora il palo su angolo di Caciagli. In chiusura di tempo, però, il Monterosi sfiora il tris: Simoncelli galoppa sulla destra e pesca Mastrantonio al limite dell’area piccola, il cui piattone è deviato in extremis da un difensore e si perde a lato.

E’ un botta e risposta continuo quello che va in scena al Comunale, con il Ponsacco alla ricerca della rimonta e il Monterosi pronto a sferrare il colpo del ko.

Il gol che riapre la gara arriva al 6’ della ripresa con Tehe che, appostato  nei pressi della linea di porta, corregge in rete una conclusione di Lischi. La capolista, però, non sta a guardare: prima, al 13’, Simoncelli centra il montante alla destra di Mariani al termine di un perfetto contropiede attivato dall’onnipresente Sciamanna. E poi, al 15’, è lo stesso Sciamanna a segnare con un potente diagonale la tripletta personale che riporta avanti di due reti la capolista. Però non è finita perché il Ponsacco ci prova ancora: al 22’, Noccioli, ciabatta a lato dal dischetto del rigore, e, un minuto dopo, Degl’Innocenti, lascia partire un siluro diretto nell’angolino al termine di una bella percussione ma Marciano si allunga e devia angolo. Il gol che chiude definitivamente la partita, invece, arriva al 41’ con Squerzanti, che approfitta di un liscio della retroguardia rossoblù e batte Mariani con una sassata sotto la traversa. Adesso sì, possono davvero scorrere i titoli di coda.

PONSACCO – MONTEROSI 1-4

PONSACCO: Mariani; Raimo, Balduini, Lischi (17’st Di Renzone), Chelini; Mazroui (dal 24’st Papi), Caciagli, Apolloni (39’st Lenzi); Fornaciari (3’st Degl’Innocenti); Noccioli, Tehe. A disp. Bartolozzi, Calabrese, Molinaro, Reymond. All. Pagliuca.

MONTEROSI: Marciano; Gasperini Costantini, Petti; Angelilli, Traorè (36’pt Canestrelli), Buono (42’st Piroli), Mastrantonio (36’st Squerzanti), Esposito; Simoncelli, Sciamanna (36’st Guidarelli). A disp. De Maio, Dekic, Marianeschi, Pellacani, Massimo, Guidarelli. All. D’Antoni.

Arbitro: Romaniello di Napoli

Marcatori: pt 7’ e 15’ Sciamanna; st 6’ Tehe, 15’ Sciamanna, 41’ Squerzanti

By