Servizio civile in ospedale: all’Aoup 39 posti per i giovani

PISA – A fine ottobre la Regione Toscana ha approvato il decreto n°11144 del 28-10-2016 i sei progetti di servizio civile regionale presentati in febbraio dall’Aoup, valutandoli meritevoli di finanziamento.

Essi sono: “Un fiore per un sorriso” (6 volontari), “In dolce accoglienza” (6 volontari), “Noi…la vostra bussola di orientamento” (6 volontari), “Lasciati guidare” (10 volontari), “Pronto ad accoglierti” (5 volontari) e “Non solo cuore” (6 volontari). Inoltre ha emanato il relativo avviso (pubblicato sul B.U.R.T. n° 46 del 16.11.2016) per la selezione di 2.129 giovani, tra i 18 e i 30 anni non compiuti (alla data di presentazione della domanda), di cui 39 relativi appunto ai suddetti progetti Aoup finanziati, da avviare al servizio civile in Aoup per 8 mesi, a partire dalla data di avvio che verrà comunicata dalla Regione, previo un periodo di formazione e tirocinio.

Il candidato può presentare la domanda per un solo progetto, quindi nella domanda va specificato il titolo del progetto a cui è interessato, pena l’esclusione. Ai giovani sarà richiesto di svolgere un servizio di accoglienza dell’utenza adeguato al peculiare contesto in cui si inserisce il singolo progetto, nonché di promuovere l’informazione, la conoscenza e la comunicazione circa i temi inerenti il sistema ospedale-territorio, l’accesso ai servizi socio-sanitari, l’utilizzo e le potenzialità delle funzioni della Cse-Carta sanitaria elettronica. Il servizio, che si svolgerà in alcuni dipartimenti degli stabilimenti ospedalieri di Cisanello e di S. Chiara, sarà perciò caratterizzato da una notevole dinamicità e si attuerà attraverso molteplici iniziative.

Il volontario dovrà rappresentare per l’utenza un punto di riferimento essenziale per avere informazioni, orientamento e aiuto nel primo momento di contatto con la realtà ospedaliera. Si richiede quindi una forte motivazione, capacità comunicativa e attenzione verso le esigenze dell’altro. Per l’Aoup si tratta dell’ottavo anno consecutivo di esperienza nel settore del servizio civile, periodo in cui si sono stati finanziati dalla Regione Toscana e dalla Presidenza del Consiglio dei ministri 15 progetti per un totale di 115 ragazzi.

Per i volontari è previsto un rimborso pari a € 433, 80 mensili, per un impegno a tempo pieno di 30 ore settimanali, dal lunedì al venerdì. La domanda può essere presentata esclusivamente on line accedendo al sito indicato nell’avviso della Regione Toscana e seguendo le relative modalità, entro e non oltre 30 giorni a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso (avvenuta il 16.11.2016). Il bando, i progetti e le istruzioni per la compilazione sono scaricabili dal sito aziendale www.ospedalepisa.it sotto la voce servizio civile. Per informazioni rivolgersi ai numeri 050 995491- 334 6185729 – 050 995880

By