Sfregio sulla Torre, intervento del sindaco di Pisa Michele Conti: “Comportamento gravemente lesivo della nostra storia”

PISA – Intervento del Sindaco di Pisa Michele Conti, in seguito allo sfregio compiuto da due turisti americani che hanno inciso il loro nome sulla Torre di Pisa.

“Mi domando quale sia il senso del loro viaggio in Italia se quei due signori, anziché rimanere ammirati dalla bellezza che emana piazza dei Miracoli con i suoi capolavori, hanno preferito offendere la Torre per riportare a casa una fotografia con il loro nome inciso sul marmo.

Un comportamento stupido e altamente lesivo della storia e della identità non solo cittadina ma dell’intera umanità, considerato che i monumenti di Piazza dei Miracoli sono riconosciuti dall’Unesco patrimonio da tutelare e proteggere. Bene che siano stati colti sul fatto grazie alla sensibilità di un altro turista che li ha segnalati alle Forze dell’ordine.

Pisa, come altre città italiane, è visitata ogni anno da milioni di persone provenienti da tutto il mondo e per questo è molto delicata e non può accettare di essere sfregiata nei suoi luoghi simbolo per il gesto di chi vuole lasciare un inutile segno del suo passaggio.

Mi auguro che siano applicate a questi signori, medici peraltro e dunque con un grado maggiore di responsabilità, le pene previste dalle nostre leggi perché si cominci a mettere un freno a questo genere di comportamenti”.

By