Sgominata la banda dei pannelli fotovoltaici

PISA – I carabinieri del nucleo investigativo di Livorno hanno sgominato una banda di ladri specializzati nei furti di pannelli fotovoltaici e hanno arresto cinque nordafricani, poco dopo l’ultimo ‘colpo’ messo a segno in un’azienda di Cascina.

La refurtiva, del valore di circa 80 mila euro, è stata già restituita all’impresa. I militari hanno intercettato la banda la notte scorsa a Vicarello, sulla via del ritorno, dopo avere svaligiato l’azienda e ha recuperato 700 pannelli solari. In manette sono finiti i marocchini Farid Ameziane, 36 anni, Ali Rezzak, 35 anni, Abdelali Amraoui, 29 anni, Yassine Zegani, 32 anni e Mounir Mali, 30 anni. I malviventi, tutti già noti alle forze dell’ordine e residenti tra la Campania e la Puglia, secondo quanto ipotizzato dagli inquirenti si trovava in Toscana proprio per compiere furti. I cinque nordafricani a bordo di due furgoni e due auto, giunti all’altezza dello svincolo di Vicarello della superstrada Firenze-Pisa-Livorno, si sono trovati di fronte a un posto di controllo dei carabinieri e hanno tentato di forzarlo, ma solo una delle auto è riuscita nell’intento anche se è stata bloccato dopo un breve inseguimento.

By