Si inaugura a Pisa il Consolato russo

PISA  – Si intensificano i rapporti tra Toscana e Russia. Lunedì 17 settembre sarà infatti inaugurata la sede consolare onoraria della Federazione Russa a Pisa, nel Palazzo degli Affari (piazza Vittorio Emanuele II, 2), in una zona centralissima e strategica della città, facilmente raggiungibile dalla stazione e dall’aeroporto.

La cerimonia di inaugurazione si svolgerà in collaborazione con la Camera di Commercio di Pisa, ed avrà luogo nel Palazzo degli Affari stesso, a partire dalle ore 15 con un ricco programma di appuntamenti. In apertura è previsto un concerto di benvenuto per soprano e pianoforte, a cura del Conservatorio “Luigi Boccherini” di Lucca.

A seguire i saluti delle Autorità, con l’Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Federazione Russa in Italia, S.E. Sergey Razov, il Sottosegretario agli Affari Esteri, Guglielmo Picchi, il Sindaco di Pisa Michele Conti, il presidente del Consiglio Regionale, Eugenio Giani, il presidente della Camera di Commercio di Pisa, Valter Tamburini, ed il Console Onorario della Federazione Russa in Pisa, Francesco Giani.

Alle 16,15 la conferenza “Rapporti bilaterali Italia-Russia. Opportunità di collaborazione”,  con la partecipazione dell’amministratore delegato di Toscana Aeroporti Spa, Gina Giani, mentre alle 17,30 ci sarà il taglio del nastro.

L’evento proseguirà poi con la visita alla mostra di icone sacre provenienti dalla collezione Museo di Palazzo Pretorio di Peccioli, per concludersi alle 18,45 in piazza Vittorio Emanuele II, con il saluto degli sbandieratori e musici della “Città di Pisa”.

“Vogliamo che il Consolato diventi un punto di riferimento per l’intero territorio di Pisa e provincia – afferma il Console Onorario, Avv. Francesco Giani – l’obiettivo è che sia un affidabile centro di cooperazione culturale, economica e commerciale tra i due Paesi, in un processo di internazionalizzazione che vede la Federazione Russa un interlocutore molto importante per la Toscana”.

Oggi è possibile raggiungere la Russia, direttamente dall’aeroporto di Pisa, grazie a due voli giornalieri, per Mosca e San Pietroburgo, operati da Pobeda ed S7 Airlines.

By