Sicurezza pedonale e riqualificazione: un nuovo marciapiede in un punto delicato della Gabella

PISA – Mobilità lenta, sicurezza pedonale e un nuovo collegamento in uno dei punti più trafficati del territorio comunale. Sono terminati nei giorni scorsi i lavori per il nuovo marciapiedi della Gabella e per il miglioramento di un ulteriore collegamento pedonale della zona.

Opere richieste, durante gli incontri di frazione degli anni scorsi, dai cittadini e per questo molto attese dagli abitanti della popolosa frazione che, da alcuni giorni, possono contare su un collegamento protetto in un’area nevralgica del paese. 

Un impegno di mandato ormai da 6 anni che, grazie ad un’oculata gestione delle risorse comunali, oltre alla riqualificazione di molte arterie stradali del territorio, sta permettendo di porre grande attenzione anche al potenziamento della sicurezza della cosiddetta mobilità lenta in varie zone del paese.

In questi sei anni abbiamo realizzato varie migliorie per la mobilità lenta, a cominciare dalla messa in sicurezza del percorso in via Brogiotti, del tratto realizzato in via Calzezane per poi continuare col marciapiede lungo la Provinciale Arnaccio, il recente intervento in sinergia con Acque Spa sul tratto di quasi un chilometro sulla via Calcesana e adesso questo nuovo intervento. Ora dovranno esser raggiunti altri obiettivi sia all’interno del Comune che, soprattutto, a livello d’area e quindi necessariamente in sinergia con i Comuni contigui – commentano il Sindaco Massimiliano Ghimenti e l’assessore ai lavori pubblici Giovanni Sandroni a nome della giunta comunale -. Infatti per la mobilità lenta sono essenziali collegamenti ciclopedonali d’area agli sbocchi in uscita dal paese. Da parte nostra siamo pronti a collaborare con gli altri enti coinvolti a progetti intercomunali capaci di creare percorsi d’area che rendano possibile arrivare/partire a/da Calci con percorsi ciclabili in sicurezza destinati a cittadini e turisti“.

By