Sicurezza. Week – end intenso per i Carabinieri con tre arresti e nove denunce

PISA – Nel fine settimana oltre 40 Carabinieri sono stati impiegati in un’ampia operazione di controllo a Pisa che ha condotto all’arresto di 3 persone e alla denuncia di altre 9, nonché al sequestro di 20 gr. di hashish e al recupero di refurtiva per un valore complessivo di circa 2mila euro.

In particolare, i servizi si sono concentrati sulla prevenzione di furti e rapine e sugli effetti della movida pisana, tra persone alla guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto congiunto di sostanze alcoliche e stupefacenti.

I militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Pisa, a seguito di telefonata al 112, hanno arrestato una coppia di rumeni (T.F.I. classe 1978) e (T.A. classe 1981), che, in un negozio cinese di abbigliamento nei pressi di Piazza dei Miracoli, dopo essere stati scoperti a rubare alcuni capi, hanno colpito con una testata il titolate, spintonandolo, ma sono stati subito bloccati dagli equipaggi del Radiomobile nel frattempo intervenuti sul posto.

I due rumeni, entrambi residenti nel pisano, sono stati arrestati per rapina e messi ai domiciliari. Altri due albanesi, invece, sono stati deferiti per ricettazione, poiché nel corso di una perquisizione personale sono stati trovati in possesso di alcuni telefoni cellulari risultati rubati.

Ma l’impegno maggiore è stato quello che ha visto i numerosi equipaggi alle prese con il controllo alla circolazione stradale e con situazioni di degrado nel centro storico e disturbo alle persone. In particolare, ben 7 sono state le persone denunciate per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, due dei quali, inoltre, sprovvisti anche della patente di guida. In tutti i casi l’autovettura è stata sottoposto a sequestro.

Infine, sempre nel corso di un controllo occasionale, i Carabinieri della Stazione di Pontasserchio hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un giovane italiano, che durante la perquisizione è stato trovato in possesso di 15 gr. di hashish suddivisi in dosi. Non essendo pregiudicato è stato rimesso in libertà su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Fonte: Arma dei Carabinieri

20140401-130850.jpg

By