Siena – Pisa 0-0. I bianconeri reggono l’urto dei nerazzurri. Un super-Pane salva il Siena

SIENA – Finisce in parità,  finisce a reti bianche al “Franchi” il big match tra Siena e Pisa. I nerazzurri ci hanno provato fino all’ultimo a portare a casa i tre punti ma la sfortuna e un miracoloso Pane ha salvato la squadra di Mignani. Adesso il lungo stop. Il campionato riprenderà il 21 gennaio e l’avvio del mercato.

di Antonio Tognoli e Maurizio Ficeli

PRE GARA. Sono oltre 2.000 i tifosi pisani giunti a sostenere la squadra in questo importante derby. Il settore ospiti del Franchi è esaurito come non succedeva da tempo. Il Pisa Sc deve rinunciare a Maltese infortunato mentre Giannone parte dalla panchina. Pazienza che ritrova Masucci (schierato assieme a Negro) e sacrifica Eusepi in panchina schierando un 4-4-2. Al centro della difesa ci sono Ingrosso e Carillo. A centrocampo spazio a Gucher ed Izzillo con Di Quinzio e Mannini esterni. Il Siena risponde con il 4-3-1-2 con l’ex Sbraga in campo dal 1′ e Guberti dietro alle due punte Marotta e Neglia.

IL PRIMO TEMPO. Partita iniziata con cinque minuti di ritardo rispetto all’orario stabilito. Prima del match un minuto di raccoglimento per la morte di un dipendente del Siena. Mannini viene subito atterrato al limite dell’area al 2′ l’arbitro fa proseguire. Neglia si spinge in area controllato da ingrosso
Punizione per il Pisa al 4′: sulla palla di Quinzio palla a Izzillo che tenta il cross con palla respinta. Sulla successiva azione Negro cicca la palla in area bianconera e poi viene anticipato dal portiere. Risponde il Siena: Sbraga per Neglia palla troppo lunga. La partita e’ corretta. Mannini (6′) riparte e punta l’area ma viene fermato da difensori locali. Pisa vicino al gol con tiro cross di Massucci palla che attraversa la linea di porta e termina sul fondo al 15. Meglio il Pisa del Siena nel primo spezzone di gara. Tira Negro palla di nuovo in corner. Palla in mezzo non saltano i giocatori Nerazzurri: palla a Birindelli che stavolta calcia con palla che si spegne sul fondo. Il Siena risponde con una discesa sulla fascia di Rondanini ma il tiro cross debole e’ parato senza difficoltà da Petkovic. Ma la prima vera azione pericolosa del Siena arriva al 28′ con Vassallo servito da Guberti. La retroguardia del Pisa sbroglia ma Siena che attacca con piu convinzione. Masucci si guadagna una punizione sulla tre quarti la gara però rimane molto equilibrata. Il portiere senese Pane salva la propria squadra da una prodezza di Mannini che pochissimo non porta in vantaggio i suoi. Nerazzurri vicinissimi al gol. Ancora Pane salva su un errore difensivo di D’Ambrosio che sfiora l’autogol. Poi il Siena risponde alle due occasioni dei nerazzurri con un contropiede finalizzato dal tiro di Marotta bloccato da Petkovic. Il primo tempo si chiude sul questa azione senza recupero.  Al termine della prima frazione è 0-0 nel big-match.

IL SECONDO TEMPO . La ripresa inizia senza cambi. La barriera nerazzurra respinge una punizione dal limite dei bianconeri. Al 4′ Masucci per Mannini cross in area tiro di Masucci a girare palla di poco a lato: buona occasione
Il Siena risponde con Neglia insidioso in area di rigore palla a Marotta con la retroguardia pisana che respinge. L’azione però non si esaurisce Guberti tiro cross con Petkovic che blocca all’8′. Sul terreno di gara dentro Eusepi e De Vitis per Negro ed Izzillo all’alba del 15′. Proteste da parte pisana per un atterramento di Di Quinzio in area senese. L’arbitro lascia correre. Pisa che attacca e va vicino al vantaggio al 19′ quando il cross di Gucher viene indirizzato verso la porta ancora da Di Quinzio con Pane che compie un altro miracolo salvando la propria squadra. Nel Siena dentro Campagnacci e Bulevardi per Guberti e Neglia. Pane Prima respinge una girata di Di Quinzio poi ribatte con i pugni un tiro di Masucci. I bianconeri soffrono il Pisa. Lisuzzo rileva a dieci minuti dalla fine Filippini. Birindelli va a destra Mannini a sinistra. Masucci rimane il riferimento in avanti con Eusepi. Sono proprio questi ultimi a far tremare il Siena che si salva su una respinta di testa dopo la conclusione di Re Umberto pescato dal bomber di Baiano.  Il Siena però risponde al 39′: da un azione di corner Sbraga dal limite con il destro coglie il montante. Questa volta il Pisa di salva con un pò di fortuna. Sono tre i minuti di recupero.

SIENA – PISA 0-0

SIENA (4-3-1-2): Pane; Rondanini, Sbraga, D’Ambrosio, Iapichino; Cristiani (89′ Guerri) Gerli, Vassallo; Guberti (76′ Campagnacci) Marotta, Neglia (76′ Bulevardi). A disp. Rossi, Crisanto, Panariello, Terigi, Lescano, Mahorus, Cruciani, Romagnoli, Damian. All. Michele Mignani

PISA (4-4-2): Petkovic; Birindelli, Ingrosso, Carillo, Filippini (80′ Lisuzzo); Mannini, Gucher, Izzillo (59′ De Vitis), Di Quinzio; Masucci (89′ Cuppone) Negro (59′ Eusepi) A disp. Voltolini, Sabotic, Peralta, Giannone, Zammarini, Favale, Langella, Marconcini. All. Michele Pazienza

ARBITRO: Zanonato della sezione di Vicenza

NOTE: Giornata fresca terreno in buone condizioni. Ammonito Vassallo, Guberti, De Vitis. Angoli 4-3. Rec pt 0′, st 3′.

By