Silp Cgil di Pisa: piattaforma rivendicativa contenente proposte per migliorare anche la sicurezza delle cittadinanza pisana.

PISA – Due giorni fa come organizzazione sindacale della Polizia di Stato SILP CGIL abbiamo presentato al Prefetto ed al Questore di Pisa, nonché alle altre autorità locali interessate, una piattaforma rivendicativa contenente proposte per migliorare anche la sicurezza delle cittadinanza pisana.

Sommariamente, per quanto attiene la sicurezza cittadina, abbiamo chiesto di:

– garantire almeno tre volanti 113 per turno a garanzia sia della sicurezza del personale chiamato ad intervenire che delle esigenze della cittadinanza.

– di trasferire la Questura in Piazza Vittorio Emanuele nella sede della ex Provincia, nel cuore della città e del degrado

– di unificare le sale operative delle varie forze di polizia per recuperare personale da destinare al controllo del territorio

– di istituire il numero unico delle forze di polizia 112 sia per recuperare personale che per evitare complicazioni all’utenza che ne ha necessità

Ebbene a distanza di poche ore dalla presentazione delle nostre proposte il Prefetto di Pisa ha condiviso quanto da noi rappresentato comunicando a mezzo stampa che prenderà in esame l’istituzione di un numero unico 112 ed aumenterà la presenza delle forze di polizia sul territorio ripristinando anche il poliziotto ed il carabiniere di quartiere.

Soddisfatti di ciò riteniamo che questa sia la direzione giusta per concretizzare qualcosa di più in termini di interventi strutturali sull’impianto sicurezza tanto più che nella circostanza è stato deciso anche di rivedere il Piano di Controllo Coordinato del Territorio.

Attendiamo fiduciosi che Prefetto, Questore e Sindaco ci ricevano per poter concretizzare le rimanenti nostre proposte in materia di sicurezza.

By