Silvia Piccini soddisfatta del lavoro della Polizia Municipale sulle guide abusive

PISA – Nella speranza che il lungo ponte di Pasqua fino al 1 maggio porti un buon numero di turisti a Pisa, Silvia Piccini presidente di Confguide ConfcommercioPisa esprime soddisfazione per l’azione che la Polizia Municipale sta mettendo in campo contro le guide abusive.

“Apprezziamo l’impegno profuso dalla nostra polizia municipale, che attraverso una serie di controlli, sta progressivamente limitando la presenza e l’attività delle guide abusive a Pisa. Consideriamo molto efficace il fatto che gli agenti si muovano in borghese, come turisti qualunque, e quindi maggiormente in grado di intercettare tutte quelle situazioni palesemente illegali. Il lavoro che stanno svolgendo è molto positivo, come ampia la disponibilità nei nostri confronti. Una collaborazione reciproca che seppur lentamente, sta dando i suoi frutti”.

Intanto, la Commissione Attività produttive della Camera che ha votato all’unanimità e con parere favorevole del governo Renzi la risoluzione per tutelare la professionalità delle guide turistiche italiane. Silvia Piccini, in qualità di presidente regionale commenta con soddisfazione questa decisione: “Finalmente sono state recepite le nostre osservazioni sulla professionalità necessaria all’esercizio della professione di guida turistica, visto che L’articolo 3 della legge europea 97 avrebbe permesso a chiunque ottenesse una abilitazione di guida turistica negli stati dell’Unione di operare anche in Italia. Ma il nostro lavoro si basa sulla conoscenza approfondita della storia, dell’arte, del paesaggio locale e in questo momento è doveroso e necessario tutelare il nostro patrimonio e le nostre competenze. Per portare in giro i turisti in tutta l’Italia c’è già la figura dell’accompagnatore turistico, che esiste anche per i tour provenienti dall’estero. Altra cosa è la specializzazione della guida, la sua preparazione, il suo radicamento sul territorio. Adesso il Governo si è impegnato a sospendere l’efficacia dell’articolo 3 della legge europea, riconoscendo in questo modo non solo l’importanza della nostra professione in un paese come l’Italia ma soprattutto garantendo al cliente competenza e cultura locale”.

SOTTO SILVIA PICCINI PRESIDENTE DI CONFGUIDE CONFCOMMERCIO

20140419-164204.jpg

By